Recovery plan, nel Pd è gelo su De Luca dopo gli attacchi a Draghi

Recovery plan, nel Pd è gelo su De Luca dopo gli attacchi a Draghi
ilmattino.it INTERNO

Più che malcelato imbarazzo ormai è gelo.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati

Anche a rischio di sfiorare il ridicolo se il Pd di Letta è partito di governo a Roma ma di lotta a Napoli, a leggere le dichiarazioni di uno dei suoi leader più autorevoli del Mezzogiorno.

Ma guai a far trapelare qualcosa o, peggio, esternare una dichiarazione, un commento dei vertici nazionali democrat sul governatore della Campania dopo l'attacco a muso duro contro il premier sul Recovery. (ilmattino.it)

Su altre testate

Stanno sottraendo vaccini alla regione con la più alta densità abitativa d’Europa». Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca stamattina a Mondragone in un incontro con i sindaci della provincia di Caserta (ilmattino.it)

L’incontro si è tenuto nel palazzetto dello sport di Mondragone finanziato dalla Regione nell’ambito delle Universiadi. Questa mattina il presidente della commissione regionale Ambiente e Protezione civile Giovanni Zannini ha accolto, a Mondragone, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. (CasertaNews)

Accende il turbo la macchina vaccinale della Asl Napoli 1: dopo aver potenziato il motore nei giorni scorsi, quando ha incrementato i giri degli hub attualmente in funzione in città, da ieri può contare sull’apporto di quattro box aggiuntivi allestiti su truck mobili che per quattro giorni a settimana stazioneranno nei più popolosi quartieri della città somministrando almeno 500 dosi al giorno di tutti i farmaci attualmente disponibili. (ilmattino.it)

«Servizi uguali per il Sud», ma De Luca attacca Draghi

Se fosse andato avanti per qualche altro minuto, avremmo appreso che il Sud deve restituire qualche centinaio di miliardi al resto del Paese». «Ho ascoltato la replica del presidente Draghi relativa alle risorse per il Sud. (Corriere del Mezzogiorno)

La linea, in sostanza, è quella "dettata" anche dal presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Ristoranti aperti fino alle 24. L'ipotesi è quella di ritardare il "lockdown notturno" alle 23 o alle 24. (NapoliToday)

Il premier a mo’ di esempio parla «del programma per la garanzia. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr