Vaccino Covid e miocardite, i dati non tornano: lo studio ritirato

Vaccino Covid e miocardite, i dati non tornano: lo studio ritirato
QuiFinanza SALUTE

Questo iter è stato avviato anche per lo studio che associava il rischio di miocardite (1 su mille) al vaccino Covid che, tuttavia, non ha ottenuto l’approvazione.

Abbiamo esaminato i dati disponibili su Open Ottawa e scoperto che c’era stata davvero una grande sottostima”

Ed effettivamente, il tasso di incidenza della miocardite, utilizzando queste cifre, è pari a 10 ogni 10.000 dosi di vaccino. (QuiFinanza)

Su altri giornali

Come avvenuto per la prima dose, la somministrazione della terza dose agli over80 non deambulanti sarà assicurata (come previsto dall’accordo regionale) dai medici di medicina generale con cui sarà concordato direttamente l’appuntamento a domicilio Pertanto, sarà possibile prenotare la dose di richiamo (booster) secondo le modalità di seguito indicate. (l'Immediato)

Come avvenuto per la prima dose, la somministrazione della terza dose agli over80 non deambulanti sarà assicurata (come previsto dall’accordo regionale) dai medici di medicina generale con cui sarà concordato direttamente l’appuntamento a domicilio La dose di richiamo (booster) sarà prenotabile attraverso il portale internet ‘lapugliativaccina’, il numero telefonico da rete fissa 800 938810 o quello da rete mobile 0881 312174 nonché le farmacie convenzionate. (FoggiaToday)

Insegnante originaria dell’Aquila e residente a Sulmona dal 2009, nonna Giusi si è recata questa mattina nel centro vaccinale dell’Incoronata. Sorridente e vivace, come sempre, ha mostrato soddisfazione per aver ricevuto anche la terza dose, dando il giusto esempio in contrapposizione ai no vax. (SulmonaOggi)

Vaccino anti covid in Piemonte, terze dosi per over 60 e fragili dal 18 ottobre

In totale gli appuntamenti già fissati per le terze dosi sono 28.820 in tutta la regione: 12.699 a Reggio Emilia, 5.453 a Bologna, 3.455 in Romagna, 2.284 a Parma, 1.849 a Ferrara, 1.616 a Modena, 1.069 a Piacenza e 395 a Imola In questi conteggi rientra anche l’altra casistica di terza dose possibile, oltre a quella booster: la cosiddetta dose addizionale, che va somministrata dopo almeno 28 giorni dall’ultima ed è rivolta in via prioritaria ai soggetti trapiantati (di midollo o di organo solido) e immuno-compromessi. (BolognaToday)

Intanto, in Piemonte sono partite le somministrazioni della terza dose di vaccino anti covid per gli over 80, per il personale sanitario, gli operatori e gli ospiti delle Rsa. Anche in questo caso le convocazioni dovranno tenere conto del fatto che siano passati almeno 180 giorni tra seconda e terza dose (TorinoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr