Afghanistan: 14 militari uccisi in attacco Talebani al nord - Ansa

Afghanistan: 14 militari uccisi in attacco Talebani al nord - Ansa
Notizie - MSN Italia ESTERI

Ma finché non sarà trovata un'alternativa in mare, è stata accordata una deroga

Venezia: ripartono le crociere. e le proteste di chi non vuole più le grandi navi in laguna. Con il decreto legge dell'1 aprile, non potrebbero più passare in laguna.

(Notizie - MSN Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

- ROMA, 04 GIU - Un raid aereo delle forze afghane sul villaggio di Yakhchal, in Helmand, ieri, "ha ucciso e ferito molti civili, accorsi nei pressi di una base dell'esercito caduta nelle mani dei Talebani per saccheggiarla". (Gazzetta di Parma)

' di almeno 11 morti il bilancio di un'esplosione avvenuta nella provincia afghana di Badgis, dove un'ordigno era stato piazzato sul ciglio della strada e esploso al momento del passaggio di un veicolo che portava i civili. (TRT)

Gli Stati uniti hanno ancora circa 2.500 soldati in Afghanistan e il ritiro dovrebbe essere completato entro il mese di settembre. Il CPEC è stato lanciato nel 2013 nell’ambito di Belt and Road e prevede una rete di strade, porti, gasdotti, oleodotti e reti in fibra ottica in Pakistan per collegare i due versanti dell’Eurasia. (IL GIORNO)

Ancora una volta l'Occidente in fuga dall'Afghanistan: i talebani hanno vinto

Basti pensare che numerosi scontri e attacchi tra soldati e talebani si sono verificati in almeno 10 province nelle ultime 24 ore. Quali conclusioni possiamo trarre dei continui attacchi che vengono attuati in Afghanistan? (Startmag Web magazine)

E allora provano, dopo tanti anni, a uscire dal ruolo dei mostri nel quale si erano acquattati comodi, lasciando che attentati e lapidazioni parlassero per loro. Perché tanti talebani si sono uniti all’Isis, lo Stato Islamico? (Notizie - MSN Italia)

Obiettivo: guerra al terrorismo, distruggere al-Qaeda, catturare o uccidere bin Laden, impedire che possa operare all’interno dell’Afghanistan complice il compiacente regime talebano. Nel caso dell’Afghanistan, l’umiliazione USA viene dopo quella, molti anni fa, inferta all’allora Unione Sovietica (La Voce di New York)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr