Saldo Imu 2021 e le altre scadenze fiscali di fine anno: ecco quali sono e le date

IlTarantino ECONOMIA

Scadenze fiscali: adempimenti entro il 30 novembre. Entro il 30 novembre bisognerà versare il secondo acconto Irpef/Ires 2021.

Giunti a fine novembre 2021 è arrivato il momento di riepilogare le scadenze fiscali di fine anno: ce ne sono alcune di importanti da ricordare.

È giunto il momento di riepilogare le scadenze fiscali di fine anno: dal saldo Imu 2021 alla rottamazione ter.

Saldo Imu 2021: scadenza e codici tributo. (IlTarantino)

Se ne è parlato anche su altre testate

I lavoratori dipendenti e i pensionati che possiedono redditi da lavoro dipendente, pensione e alcuni redditi diversi possono presentare il modello 730. Come si presenta la dichiarazione dei redditi (modello Redditi PF o 730) L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione dei contribuenti i modelli e le istruzioni per la compilazione di Redditi PF e 730 (Gazzetta del Sud)

Ricordiamo che il 30 novembre è in generale il termine dei versamenti di tutto quel vasto mondo che sono le imposte sui redditi. Il pagamento avviene tramite F24 indicando come codice tributo: 2002 Ires – acconto seconda rata o acconto in unica soluzione (iLoveTrading)

Dunque, in riferimento al modello Redditi 2021, è considerata tardiva la dichiarazione presentata entro lunedì 28 febbraio 2022 Modello Redditi, dichiarazione tardiva. Si considera tardiva la dichiarazione presentata entro 90 giorni dal termine ordinario. (Lavoro e Diritti)

Il 27 dicembre è il termine per versare l'acconto Iva; adempimento dovuto per le liquidazioni periodiche di chiusura dell'ultimo mese o dell'ultimo trimestre dell'anno. Infine, entro il 9 dicembre sarà possibile, come data ultima, sottoporre l'istanza per ottenere il contributo introdotto a favore delle Startup (We Wealth)

Secondo o unico acconto delle imposte sui redditi 2021, entro oggi 30 novembre 2021 le partite IVA, lavoratori dipendenti e pensionati devono provvedere ai pagamenti. Secondo o unico acconto delle imposte sui redditi 2021: la scadenza del 30 novembre. (Scadenze Fiscali)

L’acconto Irpef è sempre dovuto se nell’ultimo modello dei redditi risulta un importo pari o superiore a 52 euro al rigo relativo alla differenza (RN34) Scadenza al 30 novembre per il secondo acconto Irpef. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr