Il mullet cotonato di Damiano dei Maneskin conquista il web

DireDonna CULTURA E SPETTACOLO

Del resto, amante del rock e della buona musica degli Anni ’80, Damiano non può che attingere da quel periodo anche per il taglio di capelli.

Damiano ha sfoggiato dagli inizi della sua carriera, ad oggi, davvero molti tagli e pettinature diverse.

Tuttavia, questo mullet rivisitato gli dona molto e gli permette anche di cambiare facilmente pettinatura, spostando i capelli all’indietro o lasciandoli ricadere lungo la fronte

Ora però, sembra che – almeno per quanto riguarda i capelli – Damiano abbia optato per un taglio definitivo che lo rappresenta: si tratta di una versione “rivisitata” in chiave moderna del mullet. (DireDonna)

Su altre fonti

You may be able to find more information about this and similar content at piano.io (cosmopolitan.com)

Tra i presentatori ai Grammy Awards ci sono i Måneskin, senza Vittoria. Condividi. La sorpresa dei Grammy Awards è Jon Batiste, che a Los Angeles incassa 11 candidature. La presenza ai Grammy Awards della band romana è un'ulteriore conferma della loro ascesa negli States. (Rai News)

Sul palco del teatro di Los Angeles, però, sono saliti soltanto Damiano David, Ethan Torchio e Thomas Raggi, e subito sui social si è scatenato il panico: “Dov’è Victoria De Angelis?“. L’ondata di successo che ha travolto i Måneskin li ha portati oltreoceano, e ora la band romana sta conquistando gli Stati Uniti. (DireDonna)

Qui i quattro ragazzi vincitori di Sanremo 2021 sono ormai dei veri e propri idoli. O, ancora meglio, i quattro ragazzi potrebbero essere addirittura inclusi nelle nomination, magari nella categoria “Best Rock” (Gossip e Tv)

APPROFONDIMENTI IL CASO Maneskin, spaghetti e vino ai Music Awards. IL GRUPPO Maneskin in smoking e papillon agli American Music Awards:. (Il Messaggero)

Seduta ad un tavolo, accompagnata da un mandolino, la rapper ha introdotto la band davanti a un piatto di spaghetti. La prima volta. Tornando ai Grammy, prima nomination per gli Abba, in lizza nella categoria Miglior registrazione dell'anno con I Still Have Faith in You. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr