Chi è Aponte, il fondatore di Msc che vuole Ita Airways

L'Agenzia di Viaggi ECONOMIA

Nel 1970 compra una nave di seconda mano e fonda la Aponte Shipping Company, che diventa poi Mediterranean shipping company.

Quanto a diversificare, Ita Airways non è il primo approccio di Aponte agli aerei e alla compagnia di bandiera italiana

Classe 1940, nato a Sant’Agnello, penisola sorrentina, Aponte vive da molti anni a Ginevra, in Svizzera, dove il Gruppo Msc ha il quartier generale.

Chi è Aponte, il fondatore di Msc che vuole Ita Airways. (L'Agenzia di Viaggi)

Ne parlano anche altre testate

È stata la prima compagnia al mondo a ripartire durante la pandemia grazie all’invenzione di un rigidissimo protocollo basato su tamponi e tracciamento a bordo. In Italia dà lavoro a 15 mila persone ed è appena partito un piano di 600 assunzioni nella divisione (Corriere della Sera)

81 anni, un patrimonio stimato in oltre 30 miliardi di euro, Gianluigi Aponte ha deciso di unire alla prima flotta al mondo nel trasporto dei container, la sua Msc, gli aerei di Ita in alleanza con Lufthansa (La Repubblica)

Costituì allora una prima società, la Aponte Shipping Company, con sede a Monrovia, in Liberia. L’affare Ita Airways. Msc e Lufthansa chiedono che il governo, oggi proprietario del 100% di Ita, mantenga una quota di minoranza. (Forbes Italia)

La rapida ricognizione nel perimetro di Msc e nella storia di Gianluigi Aponte aiuta anche a contestualizzare la scelta di impegnarsi nella partita Ita-Alitalia. Oggi, nel gruppo ci sono anche Terminal Investment Limited (TiL), Medlog e per il trasporto passeggeri Grandi Navi Veloci (Gnv) e Snav. (L'HuffPost)

Da fine 2021 è il primo armatore al mondo di container, avendo scavalcato con la sua Msc (Mediterranean shipping company) la danese Maersk. Chi è Aponte, il fondatore di Msc che vuole Ita Airways. . . . (L'Agenzia di Viaggi)

Una proposta che dovrà tuttavia passare prima al vaglio del Tesoro, azionista al 100%, per poi essere esaminata da un prossimo cda dell’aviolinea. Ieri Msc ha svelato le sue carte, con l’annuncio di aver manifestato al Governo italiano il proprio interesse ad acquisire una quota di maggioranza in Ita Airways. (Calcio e Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr