Calcio matto: Sky offre 500 milioni all'anno a DAZN per la Serie A. E DAZN rifiuta

Calcio matto: Sky offre 500 milioni all'anno a DAZN per la Serie A. E DAZN rifiuta
DDay.it - Digital Day SPORT

Ma DAZN tira diritto. Secondo quanto riportato da Bloomberg, DAZN avrebbe rifiutato la ricca offerta di Sky.

Bomba atomica sul mercato dei diritti TV: a quanto risulta a Il Sole 24 Ore, Sky avrebbe inviato a DAZN un'offerta da far tremare i polsi.

Insomma, una bella partita a scacchi in cui DAZN e TIM sono al momento arroccati e le altre telco e Sky attaccano senza quartiere

Ed effettivamente, se così fosse, non ci sarebbe un vero motivo perché DAZN rifiuti l'offerta di Sky. (DDay.it - Digital Day)

Su altri media

L’offerta di Sky per condividere di fatto i diritti delle partite prevedeva di ospitare la app di Dazn sulla piattaforma Sky Q e su un canale satellitare dedicato, quindi accessibile agli abbonati Sky interessati al calcio. (Open)

La media company di casa Comcast avrebbe inviato una lettera a Dazn con'offerta di almeno 500 milioni di euro all'anno. Matteo Pifferi. Sky prova a riprendersi la Serie A. Secondo quanto riportato dal Sole 24 Ore, la media company di casa Comcast avrebbe inviato una lettera a Dazn con'offerta di almeno 500 milioni di euro all'anno per rendere disponibile l'app di Dazn su Sky Q e tramite un canale lineare via satellite. (fcinter1908)

L’obiettivo è non soltanto avere l’app di Dazn su Sky Q, ma anche mantenere un canale satellitare come avvenuto fino al mese di maggio sul 209. (Stretto web)

Dazn respinge l’offerta da 500 milioni di Sky sui diritti tv: la serie A per ora resta solo in streaming

L'offerta è golosa perché con 500 milioni di euro Dazn di fatto andrebbe a pari con i costi iniziali. La mossa a sorpresa, secondo il quotidiano Il Sole 24 Ore, appare soprattutto una sfida all'esclusiva annunciata da TIM. (HDblog)

Sky, viene riferito, avrebbe offerto di pagare questa cifra per tenere l'app Dazn sul suo set-top box, oltre al servizio satellitare, ma Dazn avrebbe respinto la proposta, dopo avere portato a casa, nel marzo scorso, un accordo per diventare la principale emittente di serie A per le prossime tre stagioni, per la cifra di 2,5 miliardi, investendo, secondo quanto riporta Bloomberg un miliardo di euro in tecnologia e col supporto finanziario del gestore telefonico Tim (La Gazzetta dello Sport)

Leggi anche:. La Lega rinvia la decisione sul calcio spezzatino, no della Roma e della Sampdoria. E il tempo per Dazn di rispondere all’offerta scarseggia: serve un feedback entro domani. (RomaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr