WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone

WhatsApp non funzionerà più su alcuni smartphone
Today.it SCIENZA E TECNOLOGIA

La decisione della società guidata da Mark Zuckerberg di "tagliare fuori" gli smartphone più vecchi - davvero pochi quelli attivi in Italia - risiede nell'incapacità della piattaforma di garantire a questi dispositivi tutte le funzionalità, che nel corso degli anni sono state implementate e migliorate, anche in termini di sicurezza.

La deadline è fissata per il 1° novembre, ma non interesserà di fatto quasi nessun utente, perché si tratta di cellulari obsoleti, fermi alla versione 4.0, o precedente, del sistema operativo mobile di Google. (Today.it)

Su altri media

Vediamo dunque come scaricare il green pass e quali sono le migliori app per salvare il certificato verde sia per iPhone che per Android. Come salvare il green pass su Wallet di iPhone. (Money.it)

Google avverte: state attenti agli editor foto su Android. Un'applicazione software che si trova sul Google Play Store si spaccia per un'app per l'editor di foto. L'editor di foto Blender su Google Play Store è un malware; non scaricatela per nessun motivo, potrebbe compromettere i vostri dati personali. (Telefonino.net)

Il fatto che sia la seconda app per iOS più scaricata la dice lunga su quanto incida oggi la Cina sul mercato delle app. L’app cinese è terza per download dal Play Store ma prima su App Store e a livello globale. (Libero Tecnologia)

Addio Android Auto, benvenuta Driving Mode

Google Play Services: tracce di Digital Car Key. Venendo ai fatti del giorno, l’ultimo aggiornamento di Google Play Services, parliamo della versione 21.39.15, include numerose stringhe di codice che richiamano la menzionata funzione Digital Car Key, ovvero la possibilità di sfruttare il dispositivo Android come chiavi dell’auto in formato digitale. (TuttoAndroid.net)

In aggiunta, questi software ingannevoli spingerebbero la vittima ad installare, inconsciamente, anche altre applicazioni simili per poter aumentare il numero di pop-up sul cellulare. Secondo l’azienda è impossibile che il programma installi applicazioni senza nemmeno chiedere il permesso, dunque è chiaro che ci sia un problema di fondo che deve essere trovato e risolto (Android Italy)

Le nuove impostazioni della Driving Mode di Google Assistant sono collocate all’interno dell’applicazione Google, rispettivamente sotto la voce Assistente Google > Trasporti > Modalità Auto Se si utilizza Android Auto su uno smartphone aggiornato all’ultima release di Android, si incontrerà infatti da subito un banner che informerà l’utente della possibilità di utilizzare le nuove funzionalità di Google Assistant. (Tom's Hardware Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr