Covid, governo valuta zona gialla oltre 10% terapie intensive occupate

Covid, governo valuta zona gialla oltre 10% terapie intensive occupate
LaPresse INTERNO

(LaPresse) – Il governo lavora a una mediazione sulle soglie di occupazione dei posti letto ospedalieri per il passaggio da una fascia di colore all’altra: l’ipotesi su cui si sta lavorando, a quanto apprende LaPresse, è di far scattare il passaggio in zona gialla con più del 10% dei posti occupati in terapia intensiva e più del 15% o del 20% dei reparti ordinari.

La proposta delle Regioni è di considerare il 20% per la terapia intensiva e il 30% per i reparti ordinari: proposta considerata dal governo troppo distante dalle indicazioni del Cts che invece fissava i parametri rispettivamente al 5% e al 10%

Roma, 21 lug. (LaPresse)

Ne parlano anche altre testate

Covid-19, nuovi parametri per l’attribuzione dei colori delle Regioni: il contenuto del prossimo Decreto. Stando alle ultime indiscrezioni, riporta la redazione di TgCom24, all’interno del Decreto di prossima pubblicazione da parte del Governo saranno contenuti nuovi parametri per individuare i diversi colori delle Regioni. (Yeslife)

Intanto, l'obbligo vaccinale, in particolare per il personale scolastico, torna a dividere le forze politiche nel Governo: il Pd ne chiede l'applicazione per i prof ma dalla Lega arriva un 'no'. In totale le persone completamente vaccinate in Italia, ovvero che hanno completato il ciclo, sono 27.581. (Nuovo Sud)

Utilizzare il green pass come un salvacondotto per scongiurare chiusure al di fuori della zona bianca. I governatori chiedono di introdurre l'obbligo di accesso con il green pass a discoteche e grandi eventi solo al fine di permettere, almeno nella fase attuale, la riapertura di queste attività ancora chiuse. (Notizie - MSN Italia)

Covid, colori: ipotesi nuove soglie per la zona bianca, cosa cambia

Le Regioni verso il cambio dei parametri per l'attribuzione delle fasce di rischio. L'obiettivo, superare l'attuale criterio che, per la zona bianca, si basa esclusivamente sull'incidenza settimanale dei casi. (Olbia.it)

La media nazionale di occupazione dei posti letto, sia in terapia intensiva che nelle aree mediche, è al 2%. Sarebbe questa l’ipotesi alla quale si sta lavorando per rivedere i parametri del monitoraggio con il quale vengono attribuite le fasce di colore alle regioni. (Giornale del Cilento)

Le modifiche ai parametri per stabilire i colori delle Regioni potrebbero già arrivare questa settimana. Le soglie massime di occupazione dei posti letto per restare in zona bianca, come riferisce TgCom24, potrebbero essere del 15% per le terapie intensive e del 20% per i ricoveri nei reparti ordinari. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr