Food, mercato globale bevande alcoliche sale a 1.317 mld, in Italia vale 14 mld

Adnkronos ECONOMIA

Per il vino, in particolare, si stima un valore globale di 245,6 miliardi di euro al 2021, e 305,2 miliardi di euro previsti per il 2025.

A trainare è la birra (42% del totale del mercato mondiale), seguita dai superalcolici (35%) e dal vino (20%).

L’Italia, in questo senso, si posiziona a metà strada, registrando come provenienti da shop online il 4% delle vendite.

Un settore in rapidissima ascesa e sempre più diversificato tra soluzioni d’acquisto in-store e online. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altre testate

A trainare è la birra (42% del totale del mercato mondiale), seguita dai superalcolici (35%) e dal vino (20%). Lo scenario del vino nel Belpaese è particolarmente incoraggiante, con un valore totale per il 2021 di 14,2 miliardi di euro (terzo dopo Francia, 20,7 miliardi, e Regno Unito, 15,8 miliardi) e Cagr stimato del 7,9% tra 2020 e 2025, il più alto del continente (Teatro Naturale)

Il vino bag in box di qualità e possibile! Nell’ultimo anno, infatti, la percentuale di consumo di vino in Bag in Box ricopre il 40% del consumo toltale di vino. (Francesco Saverio Russo)

Attraverso i siti specializzati di vendita online è possibile fare acquisti di grossi quantitativi di bottiglie usufruendo anche di considerevoli sconti. – Nei prossimi quattro anni, cioè entro il 2025, il giro d’affari complessivo dell’e-commerce del vino e delle bevande alcoliche dovrebbe raggiungere i 42 miliardi di dollari, con un incremento del 66%. (quotidianocontribuenti.com)

“Ulteriormente, è proprio il mercato italiano del vino a mostrare il miglior stato di salute in uscita dal 2020, con valori pre-Covid recuperabili già nel 2022 A trainare è la birra (42% del totale del mercato mondiale), seguita dai superalcolici (35%) e dal vino (20%). (Gazzetta di Firenze)

Anche a dicembre – continua Terna – viene confermato il trend positivo che ha caratterizzato il 2021 con un più 5,9% sul 2020. Nel 2021 i consumi di energia elettrica in Italia sono tornati “sostanzialmente ai valori del 2019, recuperando il forte calo fatto registrare nel 2020” (LaPresse)

Ready-to-drink e sidri si posizionano invece a fondo classifica, con percentuali rispettivamente del 2% e 1%. E’ una foto tutta a colori quella del mercato del mercato mondiale delle bevande alcoliche che, con i suoi cinque segmenti – vino, superalcolici, birra, sidro, ready to drink – raggiunge un valore di 1.317 miliardi di euro per un Cagr stimato su 5 anni (2020-2025) del 5,5%. (Food Affairs)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr