Milano, aggredisce passanti per strada armato di coltello: ucciso dalla polizia, due agenti feriti

Milano, aggredisce passanti per strada armato di coltello: ucciso dalla polizia, due agenti feriti
Corriere Adriatico INTERNO

Nell'episodio sono rimasti feriti due agenti di 22 e 36 anni.

All'arrivo di una prima pattuglia l'uomo si è scagliato contro gli agenti, che hanno cercato di contenere la sua furia con i manganelli.

Un uomo di 45 anni che la scorsa notte a Milano ha aggredito dei passanti per strada, armato di un grosso coltello, è stato ucciso dagli agenti intervenuti in via Sulmona, zona Corvetto.

Uno dei due, dopo aver cercato di evitarlo, ha sparato alcuni colpi, forse due o tre, nella parte bassa della figura

In quel momento è sopraggiunta una seconda pattuglia del 113 e l'uomo si è scagliato anche contro gli altri due agenti. (Corriere Adriatico)

La notizia riportata su altre testate

Le segnalazioni alla Polizia si sono moltiplicate e, nel giro di venti minuti, una volante è arrivata sul luogo per indagare. A Milano un filippino di 45 anni ha improvvisamente scatenato la sua furia sui passanti. (Leggilo.org)

Secondo quanto ricostruito il 45enne si è scagliato più volte contro dei passanti armato di coltello e poi contro i poliziotti uno dei quali ha sparato, uccidendolo. E' successo in via Sulmona alle 00. (Il Messaggero)

Un uomo di 45 anni è stato ucciso durante la scorsa notte a Milano da un agente di polizia che ha sparato per fermalo dopo alcuni tentativi di aggressione. In pochi minuti sono arrivati gli operatori sanitari del 118, ma per il 45enne non c’è stato nulla da fare (Yeslife)

Sparatoria a Milano, autopsia sul 45enne ucciso dalla polizia: segni dei proiettili ad altezza uomo

Tragedia a Milano poco dopo mezzanotte. Gli agenti sono rimasti feriti in modo lieve ma l’uomo è rimasto ucciso da un colpo di pistola sparato da uno degli agenti. (Prima Milano Ovest)

L’episodio è avvenuto a mezzanotte e venti in via Sulmona, zona Corvetto, nella periferia sud-est del capoluogo lombardo. Un uomo di 45 anni è morto in un conflitto a fuoco con la polizia martedì notte a Milano (Corriere Milano)

L'altro invece avrebbe reagito sparando tre colpi di pistola, due dei quali hanno colpito l'uomo all'inguine: il 45enne sarebbe morto quasi subito. L'autopsia dovrà chiarire se lo stato di alterazione in cui si trovava l'uomo fosse dovuto all'assunzione di sostanze stupefacenti o altro. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr