Vaccini, il Commissario D'Angelo sospende a scopo precauzionale la somministrazione Astrazeneca (agli under 60)

Vaccini, il Commissario D'Angelo sospende a scopo precauzionale la somministrazione Astrazeneca (agli under 60)
PerugiaToday SALUTE

"A seguito della decisione formale del CTS verranno rese note le indicazioni su come concludere il ciclo vaccinale dei cittadini sotto i 60 anni già vaccinati con prima dose AstraZeneca": ha scritto in una nota il Commissario Straordinario

In attesa della decisione nazionale da parte del Ministero della Salute, la sospensione - come raccontato in anteprima da Perugiatoday.it - in tutta l'Umbria del vaccino astrazeneca è stata presa dal commissario per l’emergenza covid in Umbria, Massimo D’Angelo, che ha disposto, precauzionalmente per la giornata odierna, la sospensione delle somministrazioni di seconde dosi di vaccino AstraZeneca a tutti i soggetti di età inferiore a 60 anni. (PerugiaToday)

Su altre testate

Tanti gli argomenti che verranno approfonditi nella nuova puntata di Pronto Medicina Facile, in onda giovedì 10 giugno dalle ore 21 in diretta su Rete8, incentrata sui vaccini anti – Covid. (Rete8)

Ieri Figliuolo è stato chiaro: "Non sappiamo quanto durerà questo vaccino, ma ragioniamo come se durasse un anno", ha detto a Radio24. Il primo obiettivo è evitare quello che è successo all'inizio della campagna vaccinale, ovvero che manchino i vaccini. (Fanpage)

Manca ormai solo l’ultimo tassello: la vaccinazione dei ragazzi fra i 12 e i 15 anni (circa 100mila in Toscana). L’obbiettivo è effettuare la vaccinazione dei ragazzi proprio negli ambulatori dei pediatri di famiglia (420 in Toscana) (LA NAZIONE)

Vaccini anti-Covid, al via le prenotazioni per i 35-39enni: finora oltre 1.900 a Piacenza

Omertà sui vaccini. Quindi l’accusa al sistema informativo italiano: “Abbiamo provato a intervenire a marzo come scienziate per la società sull’Huffington Post. La professoressa è tra i firmatari dell’appello diffuso dall’associazione Luca Coscioni che chiede di non somministrare ai giovani i vaccini a vettore adenovirale AstraZeneca e Johnson & Johnson. (Imola Oggi)

C'e' una cronicita' post Covid in una quota consistente della popolazione e, inoltre, dobbiamo fare i conti con l'altra eredita', cioe' tutte le altre cronicita' che non sono state affrontate durante la pandemia". (TraniLive.it)

Poi toccherà alla fascia 30-34 anni, per cui le prenotazioni partiranno venerdì 11 giugno. A Piacenza, in queste ore, risultano 1.953 gli appuntamenti fissati da chi è nato tra il 1982 e il 1986. (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr