A tutto gas davanti all'autovelox per 19 volte

A tutto gas davanti all'autovelox per 19 volte
Toscana Media News INTERNO

Importo totale: 5.909 euro, più 69 punti decurtati dalla patente e 5 sospensioni della patente stessa.

Alla fine però gli agenti sono riusciti a dare un nome e un volto allo scooterista che si è visto arrivare nella sua casa di Aulla 19 multe per eccesso di velocità in un colpo solo.

Messo alle strette, l'uomo, 52 anni, ha cercato di scaricare la colpa sul figlio e sul nipote, asserendo che lo scooter era utilizzato soprattutto dai due ragazzi

Lo scooterista aveva coperto la targa con un casco. (Toscana Media News)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Un 52enne di Aulla si è visto notificare 19 verbali contestati per eccesso di velocità, che gli sono costati 5909 euro di multe, 69 punti della patente decurtati e 5 sospensioni della licenza di guida. (gonews)

Lo stratagemma. Come ha riportato il quotidiano La Nazione, l’uomo aveva un suo metodo per eludere il verbale: copriva la targa con un casco davanti l'autovelox. La pena. Una volta rintracciato, il motociclista ha scoperto letteralmente il prezzo per aver escogitato il suo piano criminale. (GPOne.com)

Così lo scooterista era diventato una ossessione per gli agenti della polizia locale di Santo Stefano Magra che hanno faticato a individuarlo. La polizia locale di Santo Stefano Magra cercava di identificarlo dal giugno scorso. (Tiscali Notizie)

Aulla (MS): copriva la targa della moto per evitare le multe, denunciato e patente sospesa

Convocato al comando di Santo Stefano di Magra, il proprietario dello scooter ha provato a far ricadere la colpa sul figlio e sul nipote indicandoli come abituali utilizzatori del veicolo. Lo scooterista era diventato una ossessione per gli agenti della polizia locale di Santo Stefano Magra che hanno faticato a individuarlo. (Gazzetta di Parma)

Lo scooterista era diventato una ossessione per gli agenti della polizia locale di Santo Stefano Magra che hanno faticato a individuarlo. La polizia locale di Santo Stefano Magra cercava di identificarlo dal giugno scorso. (LA NAZIONE)

Il motociclista è stato inevitabilmente denunciato per occultamento di atti veri e dovrà versare circa 6mila euro di contravvenzioni. Le indagini hanno permesso di risalire alla moto, parcheggiata vicino alla casa del proprietario, e a recuperare anche il casco. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr