AstraZeneca in produzione 2 anni prima del Covid? Ecco come stanno le cose

CheNews.it ECONOMIA

Negli ultimi giorni sta avanzando la voce che il vaccino AstraZeneca fosse in produzione dal 2018.

Nella foto, resa pubblica dalla testata giornalistica di Enrico Mentana, c’è questa presunta data di produzione che, per i meno esperti, potrebbe apparire veritiera.

LEGGI ANCHE > > > Vaccino AstraZeneca: conseguenze drammatiche ed impreviste per una donna. Dunque, David Puente ha sfatato il dubbio sul fatto che il vaccino AstraZeneca circolasse due anni prima che il virus ha iniziato ad infettare le persone

Una bufala, quindi, alimentata per dare credito alle teorie dei complottisti che non aspettano altro che sottolineare il fatto che dietro alla pandemia c’è un disegno ben specifico. (CheNews.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

n vaccino a Rna dopo AstraZeneca fa produrre anticorpi sei volte più numerosi rispetto alla doppia dose di Pfizer. L’immunologo Cossarizza: “Può darsi che il vettore virale usato da AstraZeneca funzioni come adiuvante. (HelpMeTech)

L’efficacia nel prevenire l’ospedalizzazione, sale all’81% con ciclo incompleto (IC95%: 80,8%-82,2%) e al 95% con ciclo completo (IC95%: 94,6%-95,2%). A riportarlo i dati dell'Iss, che hanno preso in considerazione i dati dal 4 aprile al 18 luglio. (ilmessaggero.it)

Eppure, ha raccontato la docente, “sulla app Immuni da quando ho fatto la seconda dose di vaccino ho l’Eu digital covid certificate che vale come green pass. Nonostante le siano state somministrate due dosi di vaccino AstraZeneca, Chiara Fossi, 48 anni, insegnante, è stata contagiata dalla variante Delta ad un mese dalla seconda iniezione. (Silenzi e Falsità)

E ancor più resto convinta che la chiarezza e l’onestà di comunicazione sono alla base di un paese democratico. Dopo la seconda dose di Astrazeneca ho rischiato la vita. (La Pressa)

I primi sintomi dopo il vaccino. Di Maro il 2 luglio era stato trasferito nella terapia intensiva dell’ospedale Cotugno fino al momento del decesso, dopo che da una Tac è emersa una situazione polmonare critica. (NapoliToday)

Almeno un over 12 su due lo ha fatto. Almeno un over 12 su due lo ha fatto. Sono 65.315.438 le dosi effettuate: il 95% del totale di quelle consegnate, pari finora a 68.748.321 (nel dettaglio: 47.506.912 Pfizer/BioNTech, 7.118.302 Moderna, 11.858.468 Vaxzevria-Astrazeneca e 2.264. (Gazzetta del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr