«Fedez, prendiamoci un caffè». Le reazioni di Salvini e della Lega al discorso sul palco del Primo Maggio

«Fedez, prendiamoci un caffè». Le reazioni di Salvini e della Lega al discorso sul palco del Primo Maggio
Open CULTURA E SPETTACOLO

Le parole di Fedez pronunciate ieri da piazza San Giovanni non hanno lasciato indifferente la Lega, tirata in causa nel discorso del cantante sul palco del Concertone del Primo Maggio.

I pro vita: «Fedez non può dire il ca**o che gli pare». A rispondere a Fedez è stato anche uno dei nomi citati, Jacopo Coghe, antiabortista vice presidente della onlus Pro Vita e Famiglia

Il segretario leghista ha invitato Fedez a «bere un caffè, tranquilli, per parlare di libertà e di diritti». (Open)

Se ne è parlato anche su altri media

Non c'entrano nulla i Cinque Stelle con questa vicenda come dice Salvini, va messo alla porta nel più breve tempo possibile». E fonti della Lega fanno sapere che intanto il suo avvocato ha già presentato almeno dieci querele (La Stampa)

«Sporgerò dieci querele» contrattacca l'ex vicesegretario Ugl, che nonostante la dura posizione di 5s e Si che ne chiedono le dimissioni, ostenta serenità nel lavorare. La posizione del Nazareno è che «se fosse vero, sarebbe molto grave, ma al momento la correttezza impone di attendere e verificare» (il Giornale)

politica. 'Il video registrato da chi ha avuto problemi con la giustizia' accusa il leader del Carroccio riferendosi all'inchiesta che riguarda il sottosegretario all'Economia del Carroccio che - in un filmato -parla di un generale della guardia di finanza 'messo dalla Lega' (TG La7)

Fedez 1 maggio, Salvini: "Polemica interna alla sinistra"

La frase "Quello che fa le indagini sulla Lega lo abbiamo messo noi" si riferisce alla vicenda dei 49 milioni e alla Lombardia Film Commission. (Today.it)

Quella più forte è stata contro la Rai, accusata dal cantante di averlo voluto censurare, chiedendogli di togliere alcune parti del discorso. Il discorso che Fedez ha pronunciato durante il concerto del 1 maggio ha dato vita ad una polemica dietro l’altra: la più accesa, quella contro la Rai, accusata dal cantante di averlo voluto censurare. (SoloDonna)

Artista di sinistra, “censori” di sinistra. Così Matteo Salvini su Twitter commenta il caso Fedez nato dopo il discorso del rapper al concerto del primo maggio. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr