Gallipoli, uno sguardo di troppo innesca la violenza: turista 16enne colpito alla testa con una chiave inglese

Gallipoli, uno sguardo di troppo innesca la violenza: turista 16enne colpito alla testa con una chiave inglese
TeleRama News INTERNO

– Una telefonata a voce troppo alta, seguita uno sguardo torvo.

Un 16enne residente nella provincia di Bergamo, in vacanza a Gallipoli con il fratello maggiorenne e altri amici, era in Corso Roma quando è stato aggredito da un 30enne di Parabita.

E si innesca la violenza: una chiave inglese “suonata” in testa a un ragazzino minorenne.

Il minorenne avrebbe disturbato, con la telefonata di cui si diceva, il giovane del posto e da lì sarebbe scaturito qualche sguardo di troppo. (TeleRama News)

Ne parlano anche altri giornali

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Dopo i nubifragi di ieri con notevoli disagi - a Mesagne, nel Brindisino, strade allagate per il nubigragio improvviso, rovesci d'acqua notevoli anche tra Botrugno, Poggiardo. (quotidianodipuglia.it)

Il 30enne sarebbe stato disturbato dal giovane turista, intento a fare una telefonata a voce troppo alta. Il tutto è accaduto nella notte di mercoledì scorso lungo Corso Roma, pieno centro di Gallipoli (Corriere Salentino)

na tromba d’aria ben visibile sul mare ha raggiunto in tarda mattinata Gallipoli che è stata colpita, come altre località del Salento, da un’ondata di maltempo. Nonostante le previsioni avessero annunciato da tempo l’arrivo di una forte perturbazione, pioggia e vento hanno sorpreso comunque molta gente in spiaggia. (TeleRama News)

L'ondata di maltempo: temporale e tromba d'aria a Gallipoli, disagi nel Brindisino. Domani ancora rovesci in Puglia

Gli agenti del locale Commissariato sono riusciti a rintracciare il 30enne in poche ore, denunciandolo per lesioni gravi aggravate da futili motivi Così l’avrebbe inseguito per sferrargli un colpo all’altezza del sopracciglio, con la chiave inglese, poi rinvenuta. (Telebari)

«Cari ragazzi, evitate schiamazzi e rumori molesti, seguite le regole altrimenti la vacanza potrebbe interrompersi e potreste tornare a casa. Il sindaco di Gallipoli Stefano Minerva detta “le regole per gli ospiti”, le norme per un estate tranquilla e all’insegna della legalità: una sorta di decalogo (se fossero dieci), ma sono nove e quindi un ennalogo del vivere civile. (quotidianodipuglia.it)

Dopo i nubifragi di ieri con notevoli disagi - a Mesagne, nel Brindisino, strade allagate per il nubigragio improvviso, rovesci d'acqua notevoli anche tra Botrugno, Poggiardo. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (quotidianodipuglia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr