"Non tratto sul ddl Zan con l'omofobo Salvini". Ora Letta punta al rinvio

Non tratto sul ddl Zan con l'omofobo Salvini. Ora Letta punta al rinvio
Più informazioni:
ilGiornale.it INTERNO

Il Pd di Enrico Letta appare assestato su questo precario doppio registro, fonte di forti malumori interni.

«Non siamo aperti al confronto con chi è omofobo in Europa», decreta il segretario, chiudendo ogni spazio di trattativa con la Lega di Salvini, che si era detto disponibile a votare il ddl Zan modificato.

E anche Letta ha frenato, prendendo atto del dietrofront imposto da Draghi al suo predecessore: «Mi rallegro che l'incontro sia stato positivo

Mentre da fuori Matteo Renzi attacca su ambo i fronti: «È una vergogna non trattare e mettersi di traverso sul ddl Zan ma trattare sulla giustizia. (ilGiornale.it)

Su altri media

Lui stesso non pare illudersi sull'appoggio di Italia Viva, che sotto la torre del Mangia ha buoni numeri. Ma per rendere possibile una simile operazione, e risultare appetibile agli elettori del movimento, Letta deve diventare un po' grillino (LiberoQuotidiano.it)

Confermato l'obbligo della doppia dose per ottenere il green pass. Si schiera a favore il ministro della Salute Roberto Speranza: «Sui vaccini è inammissibile l'ambiguità da parte della politica». (il Giornale)

"Oggi a Voghera un uomo è morto, per colpa di una pistola. (askanews) - Nessuno può sostituirsi alla autorità giudiziaria, ma quello che è certo è che solo polizia e carabinieri devono portare armi. (Tiscali.it)

Voghera, proposta legge Pd: Controlli più stringenti su armi

"Parole anche sul Palio: ''Speriamo che il Sindaco, riesca nel miracolo di restituire ai senesi il Palio in autunno" E faremo di tutto per lasciargli tanto tempo libero e per poter tornare ai suoi studi e alla sua tanto amata Parigi. (SienaFree.it)

«È colpa della protervia di Letta, Leu e 5Stelle», è la sintesi di Simona Baldassarre della Lega. Enrico Letta (forse) ha capito la lezione che sui banchi si impara presto: meglio essere rimandati a settembre che bocciati in estate. (ilGiornale.it)

(LaPresse) – “È necessario rendere più stringenti i controlli per il rilascio delle licenze di porto di armi per i privati e rendere effettive e permanenti le verifiche sull’integrità psicofisica e comportamentale di chi è in possesso di armi. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr