Su 775 medici di base del Fvg, 566 hanno aderito alla campagna vaccinale

Su 775 medici di base del Fvg, 566 hanno aderito alla campagna vaccinale
Telefriuli SALUTE

Quanto ai numeri sull'adesione dei medici di medicina generale alla campagna vaccinale, Riccardi ha informato come "al momento l'Asfo ha numeri migliori ma sono convinto che presto si riequilibreranno"

In Fvg su un totale di 775 medici di medicina generale, 566 hanno aderito alla campagna vaccinale (72%), 299 sono invece quelli attivi (39%).

Nel dettaglio, in Asfo 164 medici di medicina generale (mmg) hanno aderito alla campagna vaccinale e 164 sono attivi; il totale delle somministrazioni effettuate è di 7.175. (Telefriuli)

Ne parlano anche altre testate

Il servizio partirà inizialmente con il supporto dell’Ospedale Marino di Cagliari e dell’Hub vaccinale di Sassari ‘Promocamera’, dove i medici di base potranno andare a ritirare le siringhe pronte all’uso dalle 8.30 alle 14.30, dal lunedì al venerdì. (Il Tamburino Sardo)

“La soluzione che ci apprestiamo a mettere in campo – dichiara il Presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas – consentirà di superare molti ostacoli e facilitare ulteriormente il lavoro dei medici di famiglia impegnati nelle vaccinazioni (Sardegna Reporter)

Non solo i medici di famiglia, ma anche le vaccinazioni ai pazienti non deambulanti sono in grave ritardo: il numero Usca (Unità speciali di continuità assistenziale) sono insufficienti per coprire il territorio nella sua interezza e in maniera efficiente È evidente che il vero problema è ancora l’insufficiente numero di vaccini a disposizione“. (Grande Napoli)

Pd Rieti: “Dalla Regione una deroga speciale per le vaccinazioni dei Medici di Famiglia: grazie al consigliere Refrigeri”

Contiamo in un forte impegno da parte di tutti per raggiungere la piena immunizzazione, in tempi rapidi, dei soggetti più a rischio” Lo prevede il nuovo protocollo operativo sottoscritto oggi tra Ats e le sigle dei medici di medicina generale più rappresentative nell’Isola. (Cagliaripad)

Domenica, dalle 15, alcuni di loro ne discuteranno all’Arco della Pace in occasione di "una conferenza a cielo aperto" dal titolo chiaro: "Covid: rinasceremo con le cure". A salire sul palco anche Andrea Mangiagalli, medico di medicina generale di Pioltello, 60 anni, del gruppo organizzatore dell’evento “Medici in. (IL GIORNO)

Sentiamo il dovere di ringraziare il presidente Zingaretti e l’assessore D’Amato per questa ‘deroga-Rieti‘ che riconosce innanzitutto il ruolo e la professionalità dei nostri medici di famiglia ma soprattutto permetterà di mantenere l’impressionante ruolino di marcia nella vaccinazione che ha contraddistinto sin dall’inizio il Lazio e al contempo risponde alle necessità di un territorio vasto e frammentato come quello del Reatino contraddistinto tra l’altro da una popolazione più anziana della media” conclude il Pd. (Rieti Life)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr