LA LEZIONE DI SCHÄR. «CARA UCI, ECCO PERCHÉ' I BAMBINI COMINCIANO A PEDALARE»

LA LEZIONE DI SCHÄR. «CARA UCI, ECCO PERCHÉ' I BAMBINI COMINCIANO A PEDALARE»
TUTTOBICIWEB.it SPORT

Nei momenti tranquilli della gara tengo sempre la mia borraccia vuota finché non vedo dei ragazzi a bordo della strada.

Una cosa semplice, come semplice è il ciclismo

Lo sottolineo, ogni giorno.

Ho pedalato ogni giorno con la mia borraccia gialla del Team Polti e ne ero orgoglioso.

A casa quella borraccia mi ricordava ogni giorno qual era il mio sogno.

(TUTTOBICIWEB.it)

Ne parlano anche altre fonti

I corridori hanno dedicato tutto l’inverno alla preparazione delle classiche e questa situazione non richiedeva di mettere fuori gara un atleta”. Lo svizzero non ha concluso la sua Ronde perché la giuria lo ha fermato dopo aver lanciato una borraccia ai tifosi. (OA Sport)

Ogni giorno portavo con orgoglio quella borraccia gialla del Team Polti. Tornato a casa, quella borraccia mi ricordava ogni giorno quale fosse il mio sogno. (OA Sport)

LA POLEMICA. GREIPEL: «LA SQUALIFICA DI SCHAER E' RIDICOLA»

Durante i momenti calmi della corsa tengo sempre la mia borraccia vuota finché non vedo alcuni ragazzi a bordo strada Ogni giorno”. (SpazioCiclismo)

Immediata la reazione dei corridori seduti oggi davanti alla tivù con André Greipel lapidario: «Questa situazione sta diventando ridicola. I corridori hanno dedicato tutto l'inverno alla preparazione delle classiche e questa situazione non richiedeva di mettere fuori gara un atleta» (TUTTOBICIWEB.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr