Djokovic, nuovo stato di fermo. Domenica la decisione definitiva sull'espulsione dall'Australia. Nadal: “Il torneo è più importante di lui”

Djokovic, nuovo stato di fermo. Domenica la decisione definitiva sull'espulsione dall'Australia. Nadal: “Il torneo è più importante di lui”
La Stampa SPORT

l miglior tennista del mondo Novak Djokovic è stato riportato in detenzione amministrativa dopo che ieri il governo australiano ha cancellato il suo visto per la seconda volta, ed è in attesa di una sentenza del tribunale sul suo caso.

La presenza in Australia di Djokovic, che non è vaccinato contro il Covid-19, "potrebbe incoraggiare il sentimento no Vax", hanno detto le autorità australiane in un documento del tribunale, sostenendo che il serbo debba essere deportato dal paese

(La Stampa)

Ne parlano anche altri giornali

Hawke ha anche affermato che le conseguenze della cancellazione del visto di Djokovic sono state “significative”: “Il signor Djokovic si reca regolarmente in Australia per partecipare a tornei di tennis. (Dire)

Persone anche nei pressi del Park Hotel, il centro che ospita i migranti senza visto e dove è stato nuovamente trasferito il campione serbo. A Melbourne proteste pro-Nole, mentre Medveded non si sbilancia: "Aspettiamo domani" MELBOURNE (AUSTRALIA) (ITALPRESS) – Novak Djokovic non è solo. (Lo Speciale)

Netflix ha annunciato l’accordo con i quattro tornei Slam (Australian Open, Roland Garros, Wimbledon e US Open) grazie al quale potrà raccontare retroscena, dietro le quinte ed episodi inediti dei Major ATP e WTA per la stagione 2022. (StrettoWeb)

L'agente di Novak Djokovic: "Profondamente dispiaciuta, ho sbagliato io"

Così anche Nadal torna a parlare della vicenda Djokovic che sta riscaldando la vigilia del primo Major, al via lunedì 16 gennaio. “Non c’è tennista che sia al di sopra di un evento come gli Australian Open. (Footballnews24.it)

Djokovic nuovamente nell’hotel per rifugiati: colpo di scena, il Governo australiano cambia tutto Novak Djokovic è detenuto nuovamente nel Park Hotel di Melbourne dopo il secondo annullamento del suo visto d’ingresso in Australia. (Sport Fanpage)

A poche ore dall'inizio dell'appello sulla seconda revola del visto al giocatore 34enne, sono emersi ulteriori dettagli interessanti. In Australia è cominciata l'ultima notte prima della decisione definitiva sul caso Novak Djokovic, che sarà presa dal tribunale federale nella notte italiana di domenica 16 gennaio. (Tennis World Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr