Nesta e Totti, il calcio d’inizio di Euro 2020

Nesta e Totti, il calcio d’inizio di Euro 2020
CIP SPORT

Campioni che, per classe e talento, mancano terribilmente al calcio di oggi.

Li rivedremo, almeno simbolicamente, l’11 giugno, giorno della partita inaugurale di Euro 2020.

Nemici in campo, per anni sulle due sponde del calcio della Capitale, Francesco Totti e Alessandro Nesta, nella vita reale, hanno sempre avuto un bellissimo rapporto.

A Roma, nello stadio che li ha visti crescere e trionfare, Nesta e Totti lanceranno in area il pallone che darà il via alla cerimonia di inaugurazione, prima di vedere l’Italia sfidare la Turchia

Che ai tempi degli accessi derby tra Lazio e Roma, sempre ad alta quota, è finita a volte in secondo piano. (CIP)

Se ne è parlato anche su altri giornali

"La cosa emozionante è rivedere gli spettatori all'interno dello stadio Olimpico". La cosa emozionante è rivedere gli spettatori all’interno dello stadio Olimpico e saremo in mondo visione” (CIP)

Undici gol segnati e zero subiti nelle ultime due partite giocate: la marcia di avvicinamento a Euro 2020 dell’Italia di Roberto Mancini si è conclusa nel miglior modo possibile grazie alle larghe vittorie contro San Marino e Repubblica Ceca. (Calciomercato.com)

Euro 2020 sarà la prova, quindi, per riavere poi una Serie A “normale” E proprio all’Europeo, la Serie A guarda come estrema attenzione. (Juventus News 24)

Euro 2020: per l'Italia obiettivo quarti di finale, la vittoria non è un sogno impossibile

C’è chi pensa al fantaeuropeo, chi alla prossima asta del fantacalcio e chi invece torna sulla vittoria dello scorso fanta. Fantacalcio dominato dall’inizio e non è mai stato in discussione. (SOS Fanta)

"Il grande calcio che riparte, l’Italia che gioca a Roma, il pubblico che torna con numeri importanti allo stadio. Si inizia con il presidente del CONI Giovanni Malagò, poi si proseguirà con il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali e con svariate firme. (Sportal)

Ancora più complicato l’accesso alla finale che si trova in quota a 6, il valore più alto tra le big d’Europa dietro a Francia, Inghilterra, Belgio, ma anche a Spagna, Portogallo e Germania. L’Italia, forte di un percorso da record, si presenta ai nastri di partenza di Euro 2020 con la concreta possibilità di essere la sorpresa della manifestazione. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr