Coronavirus, Conte: "Servono Eurobond: si vince o si perde tutti insieme"

Coronavirus, Conte: Servono Eurobond: si vince o si perde tutti insieme
La Repubblica La Repubblica (Esteri)

Servono misure eccezionali e straordinarie", ha detto il premier Giuseppe Conte.

"Questa è una battaglia che si vince tutti insieme, altrimenti a perdere sono tutti", ha aggiunto.

E' quanto ha detto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, parlando in Senato dell'emergenza coronavirus.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il numero delle vittime è oggi di 683, con un calo rispetto a ieri quando erano state 743, mentre lunedì l'aumento era stato di 601. Il governo ha agito con la massima determinazione, con assoluta speditezza. (La Lazio Siamo Noi)

Facendo una proposta: istituire una sorta di gruppo di lavoro formato da «cinque» capi di stato o di governo europei per la formulazione di una proposta di risposta comune. Una lettera dura ai leader Ue nel corso del Consiglio Europeo. (Zoom24.it)

Quello che ora dobbiamo fare tutti, nessuno escluso, è continuare a rispettare le regole, con pazienza, responsabilità e fiducia". La lettera di Conte al Nord. Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna stanno vivendo in queste settimane la prova più difficile dal dopoguerra e stanno pagando un prezzo altissimo. (ilGiornale.it)

Lo scrive in un lungo post su Facebook il premier Giuseppe Conte. "Nei giorni scorsi ho dichiarato con fermezza che lo Stato c’è - prosegue - Non vi ho garantito che riusciremo a fare miracoli economici. (Adnkronos)

Circa un'ora di discorso per il Premier, che tra le varie cose ha promesso una collaborazione ancora più stretta tra maggioranza e opposizione per la stesura del prossimo decreto economico, quello di aprile. (TUTTO mercato WEB)

La morte di tanti nostri concittadini è un dolore che, purtroppo, continua a rinnovarsi ogni giorno. Tra questi ci saranno anche i tanti medici che da tutta Italia hanno aderito alla task force messa in piedi dal Governo. (Il Mattino di Padova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti