La vittima era già stata minacciata con una falce. “Una tragedia che si poteva evitare”

La vittima era già stata minacciata con una falce. “Una tragedia che si poteva evitare”
News Rimini SALUTE

Questo omicidio si poteva evitare, ma la solita inerzia amministrativa e degli uffici sociali con la relativa sottovalutazione del caso ha inciso pesantemente

Tutto ciò non è avvenuto e probabilmente qualche responsabilità morale sull’accaduto l’amministrazione di Misano ce l’ha – attacca l’avvocato Erbetta -.

. 🔊 Ascolta l'audio. “Questo omicidio si doveva e poteva evitare”.

Dopo varie minacce, brandendo anche una falce, poi poggiata a terra, Zegarac lo aveva aggredito facendolo cadere due volte. (News Rimini)

Su altri media

28/11/2021 - Poste Italiane: estesi orari apertura di tre uffici postali lucani Poste Italiane comunica che a partire lunedì 29 novembre, gli Uffici Postali di Matera 5, Melfi e Moliterno saranno interessati da un potenziamento degli orari di apertura al pubblico. (La Siritide)

Misano Adriatico, Nicola Donadio muore durante una lite. Misano Adriatico, Nicola Donadio è morto nelle prime ore di oggi, 13 gennaio 2022, ucciso da diversi colpi di spranga per un effimero litigio. (Notizie.it )

Lascia 5 figli piccoli Nicola Donadio, il 50enne originario di Potenza ma residente a Misano Adriatico, ucciso all'alba di mercoledì dal proprio vicino di casa in seguito a una lite scoppiata per futili motivi. (RiminiToday)

"Nicola viveva nel terrore del vicino Era stato minacciato con una falce"

Lo ha colpito alla testa, almeno tre volte, con un bilanciere di ferro per i pesi. (Libertas San Marino)

A seguito degli atti di rito i militari dell’Arma riconsegnavano la refurtiva all’avente diritto. Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Da quel giorno, secondo Donadio, Žegarac non avrebbe più smesso di "mettere in atto quei comportamenti, facendomi vivere nel timore" Emergono nuovi retroscena sull’omicidio dell’autista originario della provincia di Potenza e sul suo rapporto conflittuale con il vicino di casa. (il Resto del Carlino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr