Scuola: sindaci, scuole chiuse fino a lunedì

Scuola: sindaci, scuole chiuse fino a lunedì
Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani INTERNO

Decisione nata nell'assemblea dell'Anci organizzata dopo la decisione del Governo della Regione di riaprire le scuole giovedì in seguito alla riunione della task force.

gni amministratore deciderà con propria ordinanza. Non avendo ricevuto dati certi sull'andamento dei contagi da Covid i sindaci siciliani hanno deciso di chiudere gli istituti scolastici fino a lunedì ( giorno del probabile rientro) lasciando alle scuole la decisione di utilizzare la Didattica a distanza. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Su altre fonti

Ai sindaci torna adesso la mano per assumere la prossima decisione: rientrare nei ranghi o continuare la crisi istituzionale – I prefetti di Palermo e Trapani intervengono contro la fuga in avanti dei sindaci siciliani sul tema delle chiusure delle scuole e chiedono ai primi cittadini di fare un passo indietro. (Livesicilia.it)

Rimarcando il valore della didattica in presenza, il prefetto chiede di "valutare ogni possibile diversa soluzione solo a seguito di specifica indicazione dell’Azienda sanitaria provinciale” Si riassume in queste due parole la nota inviata dai prefetti di Palermo e Trapani dopo la decisione dei sindaci delle rispettive province di sospendere l'avvio delle lezioni. (Giornale di Sicilia)

Alla normativa nazionale, si affianca l’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci del 7 gennaio 2022, con la quale le stesse disposizioni si estendono anche ai comuni in zona arancione, i cui sindaci possono adottare il provvedimento di sospensione, adottando la DAD previo parere Asp, per non più di 10 giorni. (AMnotizie.it)

Scuola, sindaci contro Regione: le vacanze di Natale proseguono

– Vita dura per le ordinanze dei sindaci che hanno imposto la chiusura delle scuole per il pericolo Covid. Un gruppo di cittadini palermitani, tra i quali diversi avvocati e magistrati, ha impugnato davanti al Tar di Palermo le ordinanze con cui i sindaci del capoluogo siciliano e di Agrigento hanno disposto la chiusura delle scuole in contrasto con le indicazioni del governo. (Livesicilia.it)

"Non possiamo ancora subire le irragionevoli decisioni adottate a livello prima regionale ed ora anche da parte dei Sindaci di Palermo e Agrigento, provvedimenti cha appaiono, inoltre, palesemente contrari alle legge, alle decisioni della Corte Costituzionale che hanno già chiarito che le misure di contenimento dei contagi dovuti a Covid 19 rientrino nella materia della profilassi internazionale e pertanto alla competenza esclusiva dello Stato, e che deroghe alla “scuola in presenza” siano ammesse solo nel caso in cui si tratti di “zona rossa”, e sulla base di presupposti che non appaiono ricorrere nel caso in esame, sia in fatto che in diritto", dicono i genitori. (Adnkronos)

50 del Testo Unico Enti Locali, che dà facoltà alle amministrazioni comunali di intervenire in caso di "pericolo". L’associazione comuni siciliani annuncia la decisione di chiudere le scuole fino a domenica 16 gennaio, demandando agli istituti la scelta sulla didattica a distanza. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr