Zaia: «Ricorso contro il decreto rilancio, ignorate zone rosse del Veneto» Video

Il Gazzettino Il Gazzettino (Interno)

Ad accogliere la delegazione - in maglietta bianca e con cartelli - il presidente del Veneto Luca Zaia, prima della conferenza stampa quotidiana sull'emergenza Coronavirus.

L'ordinanza. Ricorso del Veneto contro l'esclusione delle zone rosse venete tra i destinatari degli aiuti del Decreto rilancio.

Ne parlano anche altre fonti

Ultime notizie - Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un post contro il Governo:. "E' sconcertante che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, area Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell'emergenza Covid. (CalcioNapoli24)

Al momento non sto pensando ad ordinanze per limitare l'orario di apertura dei locali, anche perché le riterrei una sconfitta per noi veneti». Ad annunciarlo oggi, 21 maggio, è stato il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, in aperturo dell'aggiornamento quotidiano sull'emergenza coronavirus. (Verona Sera)

“La proposta è pronta – dicono i parlamentari – I Comuni che sono stati zona rossa hanno tutti pari dignità. I comuni di Sala Consilina, Atena Lucana, Polla, Auletta e Caggiano, oltre ad Ariano Irpino e Saviano, durante l’emergenza Covid-19 sono ricaduti nelle cosiddette “Zone Rosse” a causa dell’elevato numero di contagi. (ondanews)

Quindi “30 giorni”, mentre “il decreto dice che per rientrare nello stanziamento devono essere rimaste zone rosse per almeno tre giorni”. Ma poi, “in maniera del tutto irrituale, con una circolare di errata corrige, è stata modificata la legge bollinata e le zone rosse venete sono scomparse“. (Dire)

Alessandro di 5 anni sulla bandiera del Veneto ci ha messo il pulcino, piu forte del leone. Zaia ripercorre la vicenda: "Vo', Venezia, Treviso, Padova, sono zone rosse istituite l'8 marzo, zone che che diventano rosse in coda ai comuni lombardi, dopo 24 ore l'Italia diventa zona rossa, ma nessuno ha revocato le nostre zone rosse. (RovigoOggi.it)

E ancora: Zaia, i bimbi del Veneto ti ringraziano, Grazie Zaia aiutaci a non chiudere. Giovani donne a casa da quasi tre mesi, molte delle quali senza stipendio, che ringraziano e omaggiano la Regione con tanto di cartelli: A Roma siamo invisibili, Regione Veneto lotta per noi. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr