Alberto Bradanini - L'Afghanistan, un paese martoriato, tra Oriente e Occidente

Alberto Bradanini - L'Afghanistan, un paese martoriato, tra Oriente e Occidente
Per saperne di più:
L'AntiDiplomatico ESTERI

Nel 1848, il Manifesto di Marx ed Engels affermava che un fantasma si aggirava per l’Europa e il suo nome era comunismo.

Le prospettive non sono dunque così funeste come vorrebbe una certa narrativa

Solo cinque paesi (iniziando dal fondo) sono più poveri dell’Afganistan: Somalia, Burundi, Malawi, Sud Sudan e Rep.

Nella classifica stilata dalle Nazioni Unite, in termini di reddito pro-capite occupa la posizione 209 su 213 nazioni del mondo. (L'AntiDiplomatico)

Su altri giornali

Ospite del festival 'State of Europe', Ghafari pone l'accento sulla necessità di aiutare chi, in Afghanistan, è rimasto. "Non riconoscere i Talebani non vuol dire non inviare in Afghanistan aiuti umanitari", spiega l'attivista che invita società civile e comunità internazionale a non concentrarsi solo sui rifugiati (RagusaNews)

Zarifa Ghafari, ex sindaco di Maidan Shar, Afghanistan: "Sulle prime ho cercato di convincere la mia famiglia a lasciarmi lì. Zarifa Ghafari, ex sindaco di Maidan Shar, Afghanistan: "Il giorno in cui è caduta Kabul ho visto come tutto è cambiato in poche ore. (Euronews Italiano)

In Europa è arrivato subito l’allarme: la stessa commissione Ue ha parlato di un possibile esodo di grandi dimensioni verso il Vecchio Continente. I colloqui tra talebani, Usa ed Ue. Ancora una volta si prova a scrivere il futuro dell’Afghanistan in uno dei tanti centri congressi della capitale qatariota. (InsideOver)

Afghanistan, il Pakistan sospende i voli su Kabul dopo le accuse dei talebani sul caro prezzi

Prevede il "baad", il matrimonio combinato per risolvere le dispute fra famiglie, e il "badal" lo scambio di spose fra due clan. Tutto questo oggi accade perché, come scrive Stabile, "anche i Talebani hanno bisogno del mondo!". (InchiostrOnline)

Da quando le principali compagnie hanno cancellato i voli sul Paese, i prezzi per i voli per Islamabad, sono schizzati a 2500 dollari, a fronte dei 120-150 precedenti la caduta del governo di Ashraf Ghani. (Corriere della Sera)

Alcuni non sono così preoccupati per i Talebani in sé, ma temono che sotto di loro, un'economia già al collasso finirà per crollare definitivamente. Molte famiglie, di tutti i ceti sociali, stanno cercando una via d'uscita e nell'attesa di trovarla la valigia è pronta, vicino alla porta. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr