Incentivi coronavirus: come fare domanda per produrre mascherine, guanti e ventilatori

Incentivi coronavirus: come fare domanda per produrre mascherine, guanti e ventilatori
Corriere della Sera Corriere della Sera (Economia)

Da oggi c’è il via libera agli incentivi per produrre le tanto ricercate mascherine.

Per ottenere il finanziamento si deve ampliare e/o riconvertire l’attività finalizzandola alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale.

Su altri giornali

A CHI SI RIVOLGE. Gli incentivi si rivolgono a tutte le imprese costituite in forma societaria (anche le società di persone) senza vincoli di dimensione. La misura è gestita da Invitalia e ha dotazione finanziaria a favore delle imprese di 50 milioni di euro. (InvItalia)

Entro trenta giorni 50% di fondo perduto, 25% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 60 giorni. Per avere gli incentivi bisogna fare in fretta visto che le domande saranno gestite in modo cronologico. (Proiezioni di Borsa)

È di poche ore fa il comunicato stampa del bando emesso da Invitalia #Curaitalia Incentivi per la fornitura di “dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale (DPI) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19”. (Fiscoetasse)

Sono disponibili in tutto 50 milioni di euro per sostenere le aziende che vogliono ampliare o riconvertire la propria attività per produrre ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza. (La Stampa)

Il mutuo agevolato può trasformarsi in fondo perduto:. 100% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 15 giorni. 50% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 30 giorni. 25% di fondo perduto se l’investimento si completa entro 60 giorni. (PMI.it)

Gli investimenti previsti dai progetti presentati ammontano a circa 43 milioni di euro (mentre le agevolazioni richieste sono pari a 36,3 milioni). lle 17 di oggi, a cinque ore dall’apertura dello sportello, sono 92 le domande presentate a Invitalia e 345 quelle in compilazione sulla piattaforma per accedere agli incentivi #curaitalia, che sostengono gli investimenti delle aziende italiane che vogliono produrre dispositivi medici o di protezione individuale per contrastare l’emergenza Coronavirus. (InvItalia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti