Movimento "La Scuola per la Scuola": «Ci si impegni da ora per una regolare riapertura a settembre»

Movimento La Scuola per la Scuola: «Ci si impegni da ora per una regolare riapertura a settembre»
Ruvolive.it INTERNO

«Come un andante attivato in modo meccanico, si ritorna a proporre la scuola in presenza a prescindere da dati sui contagi o situazioni di rischio.

Forse è il caso di considerare la priorità data alla scuola rispetto ad una miriade di “altri interessi” che realisticamente occupano le giornate dei nostri studenti.

Le lezioni per la didattica a distanza hanno una impostazione diversa da quelle previste per la presenza

Studenti grandi e piccoli stanno ricevendo una lezione di vita: non più tutto scontato e alla portata di mano. (Ruvolive.it)

Su altri media

La scuola a distanza è una scuola che si è ritirata dai corpi e non può essere testimone di verità”. E tanti studenti di quinta superiore temono anche per gli esiti dell’Esame di Stato che si svolgerà a giugno. (Tecnica della Scuola)

Ed è quest’ultima che crea maggiori difficoltà soprattutto ai docenti che. Occhi fissi sui telefonini in attesa di avere notizie sulla riapertura della scuola, tra orari differenziati e turni in presenza a rotazione. (Il Mattino)

Occhi fissi sui telefonini in attesa di avere notizie sulla riapertura della scuola, tra orari differenziati e turni in presenza a rotazione. È stato un fine settimana, pur essendoci le vacanze di Pasqua, impegnativo per i dirigenti scolastici che tuttavia hanno il tempo anche oggi per organizzare la riapertura delle scuole per infanzia, primaria e la prima media. (ilmattino.it)

Si torna a scuola, bus potenziati e in aula anche in zona rossa: cosa cambia

mostra con evidenza il rischio a cui sono stati esposti gli operatori scolastici durante la didattica in presenza. Abbiamo sempre sostenuto che la scuola, in piena circolazione pandemica, fosse una occasione di contagio ed il fatto che fra gli operatori scolastici si verifichino più casi rispetto al resto della popolazione ne è la prova. (LecceSette)

Focolai nelle scuole Di. “Ho concluso adesso la riunione del coc a cui ha partecipato il direttore sanitario dell’asp. Caltanissetta, Dad in tutto il Comune fino al 14 aprile. (Orizzonte Scuola)

In caso di nuova zona rossa, nello specifico, gli studenti fino alla prima media compresa potranno continuare ad andare a scuola e a frequentare le lezioni in presenza. La frequenza della Linea S04-Centocelle, a fronte di un prolungamento del percorso fino a Termini, è stata invece ridotta e ora transita ogni 7 minuti invece che ogni 4 (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr