Usa verso riduzione delle tariffe sulle merci cinesi, le Borse reagiscono positivamente Da FinanciaLounge

Investing.com Italia ECONOMIA

Colloqui che ii media cinesi vicini al governo hanno definito “costruttivi”. Continua la lettura. ** Il presente articolo è stato redatto da FinanciaLounge

Piazza Affari apre a +0,4%, in linea con Francoforte e Parigi.

POSSIBILE RIDUZIONE DEI DAZI TRA USA E CINA. Negli Usa la lotta contro l’inflazione potrebbe passare anche attraverso la riduzione delle tariffe su alcune merci importate dalla Cina. (Investing.com Italia)

Su altre testate

Ieri il, presidente della Bundesbank, ha criticato l'idea di abbassare i costi di finanziamento per i paesi del Sud Europa, affermando che l'attenzione della BCE dovrebbeIlnella zona euro, secondo dati diffusi ieri, è diminuito a luglio 2022 ai minimi da maggio 2020, indicando una "inevitabile" recessione nei 19 Stati della zona euro. (Teleborsa)

Cina-Usa: prove di dialogo, i dettagli. Il dialogo virtuale tra le due potenze ha riacceso i mercati stamane. Da quando è entrata in carica nel gennaio 2021, l’amministrazione Biden non ha tenuto colloqui economici sostanziali con la Cina e non ha ottenuto ulteriori concessioni commerciali. (Money.it)

Il T bond viaggia laterale al 2,945% mentre i futures su Wall Street sono tutti positivi, in media per lo 0.5%. Oggi la Reserve Bank of Australia è tornata ad alzare i tassi a causa dell'inflazione persistente. (Milano Finanza)

L'euro resta a 1,04 dollari. Sul fronte dei cambi, l'euro continua debole contro tutte le principali divise, restando sui 1,04 dollari. Si prevede un avvio di seduta atteso sopra la parità per le principali piazze europee. (Milano Finanza)

A Bari la tappa regionale del roadshow di presentazione del protocollo siglato tra Confindustria e Intesa Sanpaolo per la crescita delle imprese. xa2/fag/gsl L'articolo (Sardegna Reporter)

(Teleborsa). (Teleborsa) -, con l'impennata del prezzo del gas che aumenta i timori per una recessione e la prospettiva di un ciclo di aumento dei tassi meno aggressivo da parte della Banca centrale europea (BCE) che non aiuta la valuta comune. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr