Tokyo 2020, Berrettini non ci sarà

Tokyo 2020, Berrettini non ci sarà
Yahoo Notizie SPORT

Il M5S si era già distinto e aveva lavorato per l'accelerazione dei processi e anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi.

Adnkronos. Il leader in pectore del M5S, Giuseppe Conte, ha incontrato a Palazzo Chigi il premier Mario Draghi.

L'ex presidente del Consiglio è entrato nella sede del governo a bordo di un'auto.

Sulla riforma della giustizia, a Draghi "ho assicurato un contributo attento e costruttivo da M5S. (Yahoo Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

(Gazzetta. Il numero uno azzurro, nonchè grande tifoso viola, è costretto a saltare i Giochi di Tokyo 2020 per un risentimento muscolare alla gamba sinistra. (Viola News)

Ed è definitivo il forfait di Francesco Molinari per Tokyo "Sono estremamente dispiaciuto di annunciare la mia cancellazione dalle Olimpiadi di Tokyo - scrive Berrettini su Instagram - Rappresentare l'Italia è un onore immenso e sono devastato all'idea di non poter giocare le Olimpiadi". (La Sicilia)

Matteo Berrettini, purtroppo, non sarà presente alle Olimpiadi 2021 che si terranno a Tokyo. Data cerimonia e inizio gare. Matteo Berrettini non parteciperà alle Olimpiadi 2021: causa infortunio. Il comunicato arriva dal Coni, Matteo Berrettini che, pochi giorni fa, è entrato nella storia per essere il primo italiano ad aver ottenuto alla finale di Wimbledon, non sarà presente alle Olimpiadi 2021 di Tokyo. (DonnaPOP)

Tokyo 2020, Matteo Berrettini ko: il tennista romano rinuncia ai Giochi

Faccio un grosso in bocca al lupo a tutti gli atleti italiani, vi supporterò da lontano ma con tutto me stesso", ha concluso il finalista di Wimbledon 2021 "Sono estremamente dispiaciuto di annunciare la mia cancellazione dalle Olimpiadi di Tokyo (Sportal)

Oggi che inizia una nuova stagione voglio condividerlo per rinnovare a tutte questi miei pensieri. Sempre con il cuore, sempre con orgoglio, sempre dando tutto per questa maglia». (Inter-News)

(RomaToday) Come si legge sul sito del Coni, si tratta di un problema dopo le fatiche di Wimbledon, dove il tennista romano era arrivato in finale con una vistosa fasciatura alla coscia sinistra. (L'agone)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr