Covid, sempre più Regioni con incidenza casi sopra la media: la Sicilia è tra queste

La Sicilia SALUTE

Nella Provincia autonoma di Bolzano, con 458,9 casi per 100mila abitanti, e in Friuli Venezia Giulia, con 346,4 per 100mila, si registrano questa settimana i valori più alti dell’incidenza di casi di Covid-19.

Seguono - tra le Regioni che registrano i valori maggiori e ben oltre il livello di soglia fissato a 50 casi per 100mila abitanti - la Valle d’Aosta con 265,5 casi per 100mila abitanti e il Veneto con un valore pari a 226,1 per 100mila

E’ quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Cabina di regia. (La Sicilia)

Su altri media

A livello nazionale l’indice Rt di trasmissibilità del virus è arrivato a quota 1,23 rispetto all’1,21 di sette giorni fa, ma cresce anche l’incidenza che dai 98 di sette giorni fa è arrivata a 125 casi per 100mila abitanti. (Fanpage)

Il Friuli Venezia Giulia da lunedì va in giallo, molto vicine al cambio di colore la provincia autonoma di Bolzano e il Veneto. L’indice Rt stabile a 1,23, l’incidenza salita a 125 casi su 100mila abitanti: sono i dati del monitoraggio del ministero della Salute e Iss relativi alla settimana dal 19 al 25 novembre. (Il Manifesto)

La percentuale dei casi rilevati attraverso l'attività di tracciamento dei contatti è stabile (34% vs 34% la scorsa settimana). L'incidenza settimanale a livello nazionale continua dunque ad aumentare: 125 per 100mila abitanti (19/11/2021-25/11/2021) contro 98 per 100mila abitanti della scorsa settimana (12/11/2021-18/11/2021, dati flusso Ministero Salute). (Il Gazzettino)

E intanto altri due comuni passano in zona arancione: sono Pedara e Militello Val di Catania L’incidenza cumulativa mostra un incremento di 284 nuovi casi, raggiungendo il valore di 77,30/100.000 abitanti. (BlogSicilia.it)

I vaccini contengono l'impatto della quarta ondata sui ricoveri ospedalieri, sia ordinari che in Terapia intensiva, così come i decessi, ma i contagi sfondano ancora quota 2mila in 24 ore. Le cattive notizie arrivano dal monitoraggio settimane condotto dall'Iss a livello nazionale: l'unica regione classificata a rischio alto, alla luce dei dati, appare proprio il Veneto (La voce di Rovigo)

L’Organizzazione mondiale della sanità si riunisce oggi, venerdì, per valutare quella che si teme possa essere la peggiore sino ad ora identificata Nel dettaglio, l’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 125 per 100mila abitanti nella settimana dal 19 al 25 novembre, contro i 98 per 100mila abitanti della settimana precedente. (veronaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr