Omofobia, slitta ancora la calendarizzazione della discussione della legge Zan in Senato. Salvini: "Punire vi…

Omofobia, slitta ancora la calendarizzazione della discussione della legge Zan in Senato. Salvini: Punire vi…
la Repubblica INTERNO

Ma il senatore della Lega, Simone Pillon, insiste nel sostenere che il disegno di legge Zan "è un testo ideologico e come tale va considerato".

La legge, già approvata alla Camera il 14 ottobre scorso, attende da mesi di approdare nell'Aula del Senato.

E l'Arcigay si dice pronta a scendere in piazza se la discussione in Senato del ddl Zan non sarà calendarizzata.

E i leader del Carroccio, Matteo Salvini ribadisce: "Rifiuto la strumentalizzazione semplicistica in base alla quale chi sostiene la legge Zan è un evoluto progressista, mentre chi vi si oppone è un retrogrado medievale. (la Repubblica)

Su altri media

Non tradire le famiglie e le donne venete che hanno creduto in te”, ha concluso Toni Brandi, presidente di Pro Vita e Famiglia Pro Vita e Famiglia all’attacco del Governatore. “A Zaia ripetiamo quello che abbiamo gia’ detto a Fedez: non ha letto nemmeno lui il contenuto del ddl Zan! (altovicentinonline.it)

Anna Rossomando, collega di partito di Mirabelli si dice certa «che il presidente Ostellari sarà garante dei lavori» Il ddl Zan ha subìto un nuovo slittamento: il disegno di legge che da settimane aspetta la calendarizzazione in Senato – dopo l’ok del novembre scorso alla Camera – è ancora in fase di stallo. (Open)

Ma cosa prevede il ddl Zan? Nessuna calendarizzazione, ma accorpamento con gli altri disegni di legge che riguardano l’omofobia per il passaggio in sede referente. (L'HuffPost)

Omofobia, lo chef Carlo Cracco a favore della legge Zan: "Non vorrei si bruciasse, mandiamola subito in tavol…

«Quando parlo della legge Zan, parlo di cose che porterebbero il nostro Paese nel futuro, ci toglierebbero dal Medioevo». Del ddl Zan, argomento tornato d’attualità in questi giorni con l’accusa d’ostruzione in commissione giustizia al Senato nei confronti del leghista Andrea Ostellari e con le prese di posizione di intellettuali come Fedez e Elodie (ironia). (Tempi.it)

“E con l'istituzione di una giornata nazionale contro l'omofobia, Zaia sa che la libertà educativa dei genitori è in grave pericolo? Lo stesso studio riporta invece ben 48 casi di violenze da parte di trans soprattutto contro le donne (provitaefamiglia.it)

Dico dovrebbe perché la legge è ferma da tempo e se ne ritarda senza motivo la calendarizzazione in aula". "Hanno tutti ragione": la newsletter settimanale di Stefano Cappellini. "Ad esempio - continua Cracco - in questi giorni il Senato dovrebbe discutere la legge Zan, già approvata alla Camera, che vuole contrastare l'omofobia in Italia. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr