«Rigoletto» alla Kubrick, Livermore dirige un’opera «nera» tra potere e violenza

«Rigoletto» alla Kubrick, Livermore dirige un’opera «nera» tra potere e violenza
Corriere della Sera CULTURA E SPETTACOLO

La ragione vera per cui la censura ha così tanto perseguitato sia Hugo che Verdi.

Là sotto è il regno di Gilda, che lavora giorno e notte dentro una lavanderia, lava, stira e non vede mai il sole.

Il bersaglio del maleficio qui è Rigoletto, colpito in quello che ha di più caro, la figlia.

Quel suono strano che si sentirà all’inizio, Verdi non l’ha mai scritto e tanto meno ascoltato.

Solo così Rigoletto riuscì a vedere la luce nel 1851»

(Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il commento era arrivato come un’epifania per la famiglia, da cui Vivian si era staccata per abbracciare la chiesa di Scientology. Secondo il Guardian, la madre, e vedova del regista, Christiane Kubrick, l’aveva definita “persa”. (la Repubblica)

Fornito da La Repubblica Il profilo twitter di Vivian Kubrick. NEW YORK - Se, come dicono in America, i frutti non cadono mai lontano dall’albero, la figlia di Stanley Kubrick non si è mai allontanata dal set di Shining. (Notizie - MSN Italia)

"La pandemia è una bufala": i post complottisti della figlia di Stanley Kubrick

I commenti ai suoi post sono variegati: c'è chi condanna le sue "sparate", ma ci sono invece molti che condividono e non esitano a mettere il proprio like, alimentando così la risonanza dei suoi post Si tratta di Vivian Kubrick, figlia 60enne del regista Stanley Kubrick e convinta sostenitrice di QAnon e del gruppo di estrema destra dei Proud Boys, che ritiene che la pandemia sia una bufala. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr