Napoli, fuori la Lega e tre liste per Maresca. Centrodestra in panne «Morta la democrazia»

Napoli, fuori la Lega e tre liste per Maresca. Centrodestra in panne «Morta la democrazia»
Corriere della Sera INTERNO

Siamo di fronte a una scandalosa decisione politica, si sta consumando un esproprio della sovranità popolare».

E mi aspetto che un ex rettore sappia leggere: ho parlato di scandalosa decisione, non si sentenza»

Il Tar ha infatti confermato la bocciatura di tre liste a sostegno del magistrato in aspettativa candidato in rappresentanza del centrodestra.

di Fulvio Bufi. Il candidato sindaco: «Presenteremo ricorso per far valere le nostre legittime aspirazioni a vivere in un Paese democratico. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

Intervista a Catello Maresca dopo l’esclusione delle liste: “Fate una X sul mio nome” Raggiunto da Fanpage.it il magistrato candidato Sindaco del centrodestra lancia un appello agli elettori: “Se non arriverà la sentenza favorevole del Consiglio di Stato basta mettere una X sul mio nome”. (Fanpage.it)

La difesa di Maresca. I legali di Maresca hanno argomentato il motivo del ritardo nella presentazione dei documenti. A Prima Napoli, la lista della Lega, mancava il contrassegno della lista. (Fanpage.it)

Domanda per il parlamentare di Renzi: “Qui a Napoli, come va con i 5 Stelle?” Risposta: “Nonostante loro, conserviamo una straordinaria fiducia in Manfredi” Loro non vogliono restare una lista civica a uso e consumo solo delle prossime elezioni amministrative di Napoli. (anteprima24.it)

Il Tar esclude due liste, l'ira di Maresca. "Scandaloso, è morta la democrazia"

Disastro centrodestra alle comunali di Napoli. Fuori anche il Partito Animalista movimento a quattro zampe (pure nella coalizione di centrodestra). (Il Manifesto)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Mi sembra di cattivo gusto, al di là di una pratica che avviene fuori tempo massimo e manifesta per chi lo fa un degrado politico e morale veramente da disprezzare che a me fa addirittura vomitare». (ilmattino.it)

Il candidato sindaco non misura le parole di fronte a questa sentenza. E parla di «scandalosa decisione politica», che «sancisce la morte della democrazia». (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr