Nell’area si è svolta fino a 4 anni fa la Festa dell’Unità

Nell’area si è svolta fino a 4 anni fa la Festa dell’Unità
La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

Nel 2018 la festa provinciale si è tenuta, invece, a Pegognaga, mentre Suzzara ha organizzato un altro evento e dal 2019 l’appuntamento mantovano si è postato al parco La Grola a Serravalle a Po

Un area non edificabile dove il Pci dal 1981 al ’91, i Pds sino al ’98, i Ds sino al 2007 e il Pd sino al 2017 tenevano la Festa provinciale dell’Unità.

Un’area che ospitava la festa nata già nel 1948 a Suzzara sulle rive del Po e poi trasferitasi ai giardini di viale Zonta. (La Gazzetta di Mantova)

Se ne è parlato anche su altre testate

Leggi anche Mantova, i presidi rispondono ai genitori: «Scuole piene? L’innalzamento del limite d’età consente finalmente di superare uno dei problemi posti dal ricorso al siero di AstraZeneca: buona parte di chi lavora nella scuola ha più di 55 anni. (La Gazzetta di Mantova)

Il Covid amplifica i limiti di un mondo che ha male interpretato, sciupato, l’enorme margine di autonomia concesso. E oggi, a ogni step della battaglia, pur evitando il default, si procede a macchia di leopardo e comunque a tentoni. (La Gazzetta di Mantova)

E se avete l’inavvedutezza di collegarvi, trovate – identico all’originale delle Poste o quasi – il sito che vi chiede le password e altri dati personali. con cui un affabile signore dice che non importa, che pensano a tutto loro, e chiede il codice fiscale. (La Gazzetta di Mantova)

Assunto dal Comune un agente di polizia

Zolezzi ha anche proposto che il disassemblaggio debba essere agevolato durante la progettazione del veicolo, per aiutare poi la separazione dei componenti e contribuire al loro riutilizzo e riciclaggio. (La Gazzetta di Mantova)

Il 47enne medico cremonese, residente a Mantova ed ex medico del pronto soccorso del Carlo Poma, era stato arrestato tre settimane fa con l'accusa di duplice omicidio aggravato di due pazienti Covid. Carlo Mosca, che si è sempre proclamato innocente, è stato arrestato lo scorso 25 gennaio su richiesta della procura di Brescia. (La Gazzetta di Mantova)

Il trattamento economico sarà commisurato a quanto disposto dal contratto collettivo nazionale.Il Comune di Pomponesco aveva usufruito di un proprio agente dipendente sino al novembre 2019; in seguito al trasferimento di quest’ultima a Dosolo, l’amministrazione aveva deciso di utilizzare personale dipendente da altri enti: tra il febbraio 2020 e il gennaio scorso, l’incarico era stato affidato a una vigilessa dell’unione Comuni “Bassa reggiana” Si tratta di Ilario Udeschini: già in servizio a tempo pieno e indeterminato a Casalmaggiore, opererà a Pomponesco per 12 ore settimanali (al di fuori del proprio orario di lavoro). (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr