Atletica, Mondiali staffette: due vittorie azzurre e il secondo posto della 4x100 uomini

Atletica, Mondiali staffette: due vittorie azzurre e il secondo posto della 4x100 uomini
Sky Sport SPORT

Dopo il primo posto nelle qualifiche del sabato l’Italia si conferma anche in finale con Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan, Alice Mangione e Davide Re.

Dopo la febbre azzurra del sabato sera, la sbornia a cinque cerchi della qualificazione ai Giochi di Tokyo di tutte e cinque le staffette, l’Italia festeggia due vittorie che sono una sorpresa.

Le emozioni della seconda giornata dei Mondiali di Staffette a Chorzow (Polonia) non possono prescindere dal meteo quasi invernale, difficile gareggiare all'aperto quanto il termometro segna 7 gradi, ma tant’è. (Sky Sport)

Ne parlano anche altri giornali

– Secondo aggiornamento dalla seconda giornata di domenica 2 maggio da Chorzow, per le World Relays, delle quali trovate qui orario e streaming. Vince il Sud Africa di Simbine con 38.71, di un solo centesimo sul Brasile; 39.11 il Ghana e 39.21 noi. (Queen Atletica)

L'Italia è per la prima volta sul gradino più alto del podio delle World Relays, i Mondiali di staffetta, a Chorzow, grazie ad una prova maiuscola della staffetta 4x400 mista di Edoardo Scotti, Giancarla Trevisan, Alice Mangione e Davide Re. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Brayan Lopez cambia e recupera metri nel finale lanciando Vladimir Aceti che si trova nella difficile posizione di colmare un gap considerevole dal quartetto che conduce Frazione con bel finale e tocca ad Alessandro Sibilio che compie il suo classico capolavoro. (Queen Atletica)

World Relays: 4x400 femminile a Cuba, quinte le azzurre, delude l'Olanda

Un successo favorito dall'errore all'ultimo cambio da parte dell'Olanda che era lanciata verso il successo La 4x400 mista italiana era già qualificata da ieri alle Olimpiadi di Tokyo. (la Repubblica)

La staffetta 4×100 femminile esulta per la vittoria a Chorzow (foto Agi). ATLETICA WORLD RELAYS 2021: RISULTATO STORICO PER LE STAFFETTE ITALIANE. A Chorzow, in Polonia, in un clima decisamente autunnale nonostante il mese di maggio, si scrive la storia dell’atletica leggera italiana. (Azzurri di Gloria)

Francia, Cuba, Gran Bretagna, Polonia, Belgio, Germania e Olanda le nostre rivali. Titolo alla staffetta cubana composta da Zurian Hechavarria, Rose Mary Almanza, Lisneidy Veytia e Roxana Gomez in 3.28.41, secondo posto per la Polonia in 3.28.81 e terza la Gran Bretagna in 3.29.67 , solo quarte le favorite olandesi. (Queen Atletica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr