Wizz Air vuole rispetto regola degli slot

Wizz Air vuole rispetto regola degli slot
Teleborsa ECONOMIA

Alla sospensione della normativa nel periodo di massima crisi per la pandemia, ha fatto seguito la reintroduzione con un margine percentuale inferiore, destinato a salire dal 50 al 65%

(Teleborsa) - Tutti contro tutti in materia di osservanza delle norme europee sull’utilizzo degli slot negli aeroporti., ribassando la percentuale obbligatoria, viene mal digerito dalle low cost.ha espresso la sua contrarierà alla richiesta, sostenendo che chi non è in grado di utilizzare gli slot debba cederli. (Teleborsa)

Su altri media

Un numero di voli fantasma che sembra destinato a crescere nei prossimi mesi, stando a quanto dichiarato da Lufthansa. È proprio il caso di dirlo: tra due delle più grosse compagnie aeree europee, Ryanair e Lufthansa, volano gli stracci. (EuropaToday)

Le compagnie aeree europee stanno operando un crescente numero di voli semi vuoti o vuoti perché costrette dalle regole europee sugli slot. (Agenzia askanews)

E’ quanto evidenzia un portavoce della Commissione europea davanti alle crescenti pressioni di alcuni vettori, capitanati da Lufthansa, che chiedono di modificare la quota minima di voli da effettuare per mantenere intatti i propri slot negli scali europei. (Travelnostop.com)

Voli vuoti in Europa, la Commissione: "Nessuna regola li impone"

Tali regole, secondo il ceo della low cost, Jozsef Varadi, non dovrebbero essere cambiate per proteggere le compagnie aeree tradizionali e se queste ultime non sono in grado di utilizzarli, gli slot dovrebbero essere messi a disposizione dei competitor. (Travel Quotidiano)

Per mantenere gli slot quindi le compagnie hanno fatto volare aerei vuoti. “Un volo a corto raggio su un 737 emette circa 18 tonnellate di CO2 all’ora, quasi il doppio di quello che una persona in Europa emette in un anno intero – ha commentato l’attivista Catherine Livesley, fondatrice del No fly travel club, intervistata da Euronews -. (SuperEva)

Una situazione, aveva fatto notare Spohr, che "non può che danneggiare l'ambiente, all'opposto di ciò che la Commissione europea vuole ottenere con il suo programma "Fit for 55". Un portavoce della Commissione europea mette un punto alla polemica sui voli vuoti. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr