Tensione in Nagorno-Karabakh, Mosca, 'pronti a stabilizzare'

Tensione in Nagorno-Karabakh, Mosca, 'pronti a stabilizzare'
Approfondimenti:
Alto Adige ESTERI

Il Nagorno-Karabakh ha a sua volta puntato il dito contro l'esercito azero accusandolo di aver ucciso un combattente e averne feriti altri otto.

In base al documento, l'Azerbaigian ha mantenuto i territori conquistati e l'Armenia gli ha ceduto anche altre zone del conteso Nagorno-Karabakh e dei territori limitrofi.

- ROMA, 03 AGO - Mosca ha accusato "le forze armate dell'Azerbaigian di avere violato il cessate il fuoco nel Nagorno-Karabakh" e si è detta pronta a "stabilizzare" la situazione. (Alto Adige)

Ne parlano anche altri giornali

Un anno dopo l’accordo trilaterale del 2020, il peso della non-pace grava ancora assai pesantemente, sui vinti, ma anche sui vincitori La miccia è stata accesa dopo che l’Azerbaigian e il Nagorno-Karabakh hanno denunciato ognuno la morte di propri combattenti. (Corriere della Sera)

La situazione tra i due Paesi non è mai stata così tesa dalla fine del conflitto nel Nagorno Karabakh, nel 2020. La Russia si è detta pronta a “stabilizzare” la situazione attraverso il comando del continente di mantenimento della pace sul posto. (Virgilio Notizie)

Almeno due soldati armeni e uno azero sono rimasti uccisi nella regione contesa tra Erevan e Baku in scontri di cui Armenia e Azerbaijan si rimpallano le responsabilità. Nel 2020 l'Azerbaijan ha riconquistato con successo parte del territorio controllato dai separatisti dopo sei settimane di combattimenti costate più di 6. (la Repubblica)

Russia: nessuna proposta dall'Armenia sul Nagorno Karabakh

Roma, 4 ago. (askanews) – “L’Armenia viola gravemente l’accordo trilaterale”. Lo affermano il ministero della Difesa e quello degli Esteri dell’Azerbaigian, in due note diffuse dall’ambasciata, dopo che la Russia ha criticato Baku, puntando il dito contro una violazione del cessate-il-fuoco. (Agenzia askanews)

Torna ad infiammarsi la situazione nel Nagorno-Karabakh, dove due soldati armeni e uno azero sono rimasti uccisi nella regione contesa tra l'Azerbaigian e l'Armenia. Si solleva così lo spettro della guerra sedata nel 2020 grazie a una tregua raggiunta con l'intermediazione di Mosca (Today.it)

Roma, 5 ago. (askanews) – La Russia non ha ancora ricevuto proposte concrete dall’Armenia in merito alla missione russa di mantenimento della pace nel Nagorno-Karabakh dopo l’ultima escalation, ha affermato oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, citato dalla Ria Novosti. (Agenzia askanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr