“Chi è vaccinato non trasmette il virus”

“Chi è vaccinato non trasmette il virus”
Ticinonews.ch ECONOMIA

Buone notizie sul fronte della lotta contro il Covid: da uno studio israeliano basato su 1,7 milioni di vaccinati emerge che la somministrazione del prodotto Pfizer-Biontech ridurrebbe dell’89,4% le possibilità di trasmissione del virus dagli asintomatici e ben del 93,7% nei pazienti sintomatici.

Lo studio, elaborato in collaborazione con il Ministero della salute israeliano, al momento non è ancora stato pubblicato ma ci si attende venga rilasciato a breve

Spiegatosemplicemente: chi è vaccinato, entrando in contatto con il SARS-CoV-2, non solo non sviluppa la malattia ma non è neanche in grado di infettare altre persone. (Ticinonews.ch)

Se ne è parlato anche su altre testate

Israele: il vaccino Pfizer è efficace al 95,8% Secondo i dati del Ministero della Sanità riduce ospedalizzazioni e decessi al 98,9%. Condividi. Il vaccino Pfizer/BioNTech garantisce un'efficacia al 95,8% contro la possibilità di contrarre il Coronavirus. (Rai News)

Più in generale, i dati sono importanti perché mostrano che il vaccino può anche impedire ai portatori asintomatici di diffondere il virus, un dato su cui finora non c'era un consenso univoco Il vaccino Pfizer/BioNTech sembra fermare, nella gran parte di coloro che l'hanno ricevuto, il contagio, ed è la prima indicazione concreta che l'immunizzazione frenerà la trasmissione del coronavirus. (AGI - Agenzia Italia)

La vittoria di Luna Rossa in un minuto: la gara, la gioia e la festa. Lo studio, tra i primi in Italia, è stato condotto su un vasto campione di cittadini toscani. Quando ci saranno dati sufficienti lo studio indagherà anche la produzione di anticorpi con i vaccini di Moderna e Astrazeneca. (Toscana Media News)

Vaccini, basta una sola dose «per chi ha avuto il Covid». Doppia ricerca sulla risposta immunitaria - Il Mattino.it

La maggior parte delle persone produce abbondanti quantità di anticorpi che persistono per molti mesi. L'ultimo studio, che non è stato ancora pubblicato su una rivista scientifica, ha analizzato campioni di sangue di persone che hanno avuto Covid-19. (Il Messaggero)

Nel frattempo, prima della diluizione, il vaccino può anche essere refrigerato per un massimo di cinque giorni a temperature standard di frigorifero comprese tra 2⁰C e 8⁰C Vaccino Pfizer/Biontech: stop ultra freddo. (InfermieristicaMente)

«Per queste persone una sola dose del vaccino è sufficiente per caricare i loro anticorpi e distruggere il coronavirus e anche alcune varianti più infettive», spiegano gli studi. Diversi studi hanno suggerito che i vaccini Pfizer-BioNTech e Moderna sono circa cinque volte meno efficaci contro la variante (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr