Ford Bronco si rinnova: il grande classico Usa avrà una versione Raptor

La Gazzetta dello Sport ECONOMIA

— La divisione Raptor si occupa di arricchire dal punto di vista estetico e tecnico/meccanico i veicoli fuoristrada Ford.

Alle versioni due e quattro porte, e al più cittadino Sport, si aggiungerà a partire dal 2022 la caratteristica Raptor.

LEGGI ANCHE Ford Bronco: il Muscle Suv a stelle e strisce potrebbe sbarcare anche in Europa. V6 potenziato?

Rimane impossibile l’adozione del V8 aspirato; con ogni probabilità, il Ford Bronco Raptor sarà equipaggiato con lo stesso V6 dell’F-150, qui con potenza ridotta intorno ai 400 Cv

La denominazione, disponibile da tempo per F-150 e Ranger, identifica il ventaglio di fuoristrada Ford ad alte prestazioni. (La Gazzetta dello Sport)

La notizia riportata su altre testate

In alcuni casi è poi possibile, spiega sempre lo stesso, “giocare addirittura sulla sonorità trovando comunque legami con badge passati”. Effetto nostalgia. L’idea di Ford è insomma diversa da quella di alcuni marchi, vedi Bmw con Mini oppure Volkswagen con il Maggiolino, che hanno reinventato modelli iconici del passato in chiave moderna (l'Automobile - ACI)

Anche se ci sono pochi numeri ufficiali sappiamo che il nuovo Ford Bronco Raptor sarà disponibile in due allestimenti con il modello top di gamma che prevederà accessori quali il volante riscaldato, la ricarica wireless per lo smartphone, il cruise control adattivo e un sistema audio a 10 altoparlanti. (Autoprove.it)

Ma la novità più grande è l’aggiunta di un nuovo rivestimento Timberline per gli appassionati di fuoristrada e un pacchetto Stealth Performance per i city cruiser attenti allo stile. Tra le novità ci sono modifiche alle luci (ora unità LED) e alle griglie, oltre all’opzione del sistema di guida a mani libere BlueCruise di Ford (Autoblog)

La Ford Sierra RS Cosworth gareggiò con un certo successo nei rally. Come accade su molte instant classic, sulla Ford Sierra RS Cosworth, era disponibile una gamma di colorazioni limitata a tre tinte: bianco, blu e nero. (Ruoteclassiche)

6 airbag, Apertura a distanza del portellone posteriore, Attacchi di sicurezza Isofix integrati nei sedili posteriori esterni, Auto Speed Limiter Device (Limitatore di velocità), Barre laterali antisfondamento anteriori e posteriori, Cerchi in acciaio 15' con copriruota 195/55R15, Chiusura meccanica di sicurezza per bambini, Cinture di sicurezza posteriori (tre) a tre punti di ancoraggio, Computer di bordo, Easy Fuel (Sistema di rifornimento senza tappo), EBA (Assistenza alla frenata di emergenza), ECOmode (modalità di guida ecosostenibile), ESC (controllo elettronico della stabilità) + TCS (controllo elettronico della trazione), Griglia anteriore superiore cromata, Hill Start Assist (Assistenza alla partenza in salita), Indicatore cambio di marcia, Interni standard, Interruttore PADI - disattivazione airbag passeggero anteriore, Kit riparazione pneumatici, Luci di cortesia vettura e bagagliaio, Maniglie portiere, maniglia portellone, paraurti in tinta carrozzeria, My Key (chiave personalizzabile), Nuova console comandi alzacristalli elettrici integrata nella portiera lato guida, Proiettori alogeni con luci diurne, Radio MP3 - Comandi - USB, Segnalatore acustico mancato inserimento cinture di sicurezza anteriori, Start & Stop, SYNC, Tappetini anteriori in velluto, Tunnel centrale anteriore con vano portabevande e presa 12V, Tyre Pressure Monitoring System (monitoraggio pressione pneumatici), ABS (sistema antibloccaggio frenata) con EBD (distribuzione automatica frenata), Poggiatesta anteriori e posteriori regolabili in altezza, Cambio manuale a 5 marce, Chiusura centralizzata, Climatizzatore a controllo manuale, Fari fendinebbia anteriori e posteriori con cromatura Silver, Antifurto passivo immobilizer PATS, Cinture di sicurezza ant. (Automoto.it)

Ford Fiesta, carattere dentro e fuori. La nuova Ford Fiesta è sicuramente figlia della versione attualmente in circolazione di cui mantiene le linee generali ma se ne discosta per una serie di piccoli particolari. (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr