Bentivoglio: "Più di una cosa mi affratella a Monterossi"

Bentivoglio: Più di una cosa mi affratella a Monterossi
Cinecittà News CULTURA E SPETTACOLO

“C’erano diverse cose per me riconoscibili in Monterossi: Milano, l’appartenere ad una certa generazione, essere dell’Inter, più di una cosa mi affratella a Monterossi.

Bentivoglio-Monterossi, vincente involontario nella serie Prime Video. Milano, notte.

C’è una definizione di Robecchi su Monterossi, “un vincente involontario innamorato dei perdenti”: io mi ci riconosco molto.

“Tu, quando adatti, puoi tradire delle cose ma mai il cuore, e la scrittura di Robecchi è molto cinematografica. (Cinecittà News)

La notizia riportata su altre testate

Fabrizio Bentivoglio, ottimo nei panni di Monterossi, racconta della somiglianza con il suo personaggio. In passato, ai tempi di Avanzi, c'era una buona tv, molto scritta, forse in questo momento per questioni di costi, è una tv di chiacchiere, come viene viene. (ilmessaggero.it)

Questo ed altro nella nostra videointervista a Martina Sammarco: Così come non sarebbe arrivata dov’è la stessa Martina Sammarco se non si fosse impegnata tanto per seguire una passione che, come ci racconta nella nostra videointervista, coltiva sin da piccolissima. (SpettacoloMania)

Una proposta che non farà probabilmente gridare al miracolo, ma che nel complesso convince e che speriamo possa avere vita lunga su Prime Video Tanto che nella conferenza stampa di presentazione il regista e sceneggiatore Roan Johnson ha definito Milano l’altra protagonista della serie, insieme a Monterossi. (Orgoglio Nerd)

Fabrizio Bentivoglio, su Prime Video con la serie tv “Monterossi”: «Sono un vincente involontario»

Questo è il nostro atteggiamento nei confronti della vita, la tv ci rappresenta. La sua vita riparte come investigatore, aiutato da due giovani stagisti presi in prestito dal mondo della tv. (La Repubblica)

Ma soprattutto nella scelta di interpretare questo personaggio c'è la presa d'atto che le serie sono cambiate: «Ora la serialità a un attore offre la possibilità di raccontare il personaggio con spazi e tempi diversi Arriva dal 17 gennaio su Prime Video (il servizio di streaming per i clienti di Amazon) una delle serie italiane più attese del nuovo anno. (ilGiornale.it)

di Renato Franco. Su Prime Video arriva «Monterossi», la serie tratta dai romanzi di Alessandro Robecchi. «Un vincente involontario innamorato dei perdenti». Romanzi dal sapore cinematografico che adesso sono diventati una serie per Prime Video (Monterossi, in streaming da lunedì 17). (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr