Placido difende il suo Bel René "Vallanzasca aveva un'etica"

La Gazzetta dello Sport CULTURA E SPETTACOLO

Il regista a Venezia: "Non assolvo, ho solo raccontato. All'estero si possono fare film di questo tipo senza problemi. Lui era un criminale con la sua etica del male, aveva fascino ed era più simpatico di come lo abbiamo descritto". ... (La Gazzetta dello Sport)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Pare che il film di Michele Placido sulla vita del bandito Vallanzasca sia stato accolto in sala e in conferenza stampa in maniera gelida. Non so se sia vero e se lo fosse mi domando perché. Mi è, al contrario, abbastanza chiaro del perché le ... (Il Fatto Quotidiano)

Palestrina, al Movieclub Film Festival incontro con Placido, Fasanella e il giudice Priore su Cinema e Misteri d’Italia Dal 22 al 26 settembre 2010 cinque giorni di incontri e proiezioni. Tra gli ospiti Bud... (Punto a Capo Online)

Bocche cucite, fatta eccezione per qualche mormorio, e nessun applauso. E' calato il gelo, ieri, al Festival del Cinema di Venezia, dopo la presentazione del film più atteso e più controverso di tutta la kermesse: “Vallanzasca - Gli angeli del male”, ... (CronacaQui Milano)

È un film destinato a far discutere 'Valanzasca Gli angeli del male', presentato alla Mostra del cinema di Venezia. Contro la pellicola, firmata da Michele Placido e interpretata, nel ruolo del bel René, da Kim Rossi Stuart, si sono schierati i ... (Giornale Radio Rai)

"Un regista mediocre che fa brutti film: difficile ottenga il finanziamento", dice il sottosegretario ai Beni culturali dell'autore di Vallanzasca. Ma poi rivela: "Non ho visto il film" (Cinematografo. (Il Sole 24 Ore)

La Mostra del Cinema di Venezia chiude la prima settimana, ieri riflettori puntati sull'evento speciale fuori concorso Vallanzasca-Il fiore del male, che come previsto ha portato al Lido un bel carico di polemiche. (IlCinemaniaco)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr