Germania, le persone transgender, intersex e non binarie potranno scegliere in quali squadre giocare

Germania, le persone transgender, intersex e non binarie potranno scegliere in quali squadre giocare
Più informazioni:
Tutto Juve ESTERI

In sostanza il nuovo regolamento prevede che d'ora in poi queste persone "possano in futuro decidere da soli se essere idonei a giocare per una squadra femminile o maschile dovrebbero essere concessi.

Poiché dal 2018 è possibile iscriversi come "diversi" all'anagrafe dello stato civile, il numero di persone con questa voce è in aumento.

La Federcalcio tedesca (DFB) ha approvato un regolamento sul diritto di giocare per le persone trans*, inter* e non binarie. (Tutto Juve)

Ne parlano anche altre fonti

La Federcalcio tedesca ha approvato un nuovo regolamento che consentirà alle persone transgender, intersessuali e non binarie di scegliere in autonomia se far parte di squadre femminili o maschili. Ora però le cose sembrano essere cambiate, e anche la Fifa ha annunciato che rivisiterà a breve il proprio regolamento (ilGiornale.it)

Da tempo – aggiunge Sabine Mammitzsch, responsabile del calcio praticato da donne e ragazze nella federazione – le associazioni statali e regionali, ma anche importanti persone singole, segnalavano le incertezze su come gestire la partecipazione sportiva di persone transgender, intersessuali e non binarie. (Luce)

Il presidente di World Athletics, Sebastian Coe, ha invece dichiarato a BBC Sport che il consiglio dell’organizzazione esaminerà la sua politica alla fine dell’anno. Le nuove linee guida relative al nuoto, lo ricordiamo, consentiranno la partecipazione alle gare solo alle donne trans* che hanno completato la propria transizione entro i 12 anni d’età (Gay.it)

Dopo il nuoto, è il turno del rugby: trans banditi dai Mondiali. “Troppo forti, pericolosi per le donne”

Il regolamento entrerà in vigore nella stagione 22/23 ed è stato incorporato nel regolamento di gioco DFB (Federazione calcistica tedesca), nel regolamento giovanile DFB e nel regolamento futsal DFB per il calcio amatoriale. (La Gazzetta dello Sport)

La Federcalcio tedesca ha approvato un nuovo regolamento che consentirà alle persone transgender, intersessuali e non binarie di scegliere in autonomia se far parte di squadre femminili o maschili. Riassumendo, il regolamento prevede che i giocatori con la voce di stato civile “diverso” o “non specificati” potranno decidere da soli se essere idonei a giocare per una squadra femminile o maschile. (SPORTFACE.IT)

Per bilanciare, dunque, il diritto degli atleti trans di partecipare alle competizioni, con il diritto delle atlete donne di non farsi massacrare da energumeni di due metri per 150 kg nel corso delle partite. (Il Primato Nazionale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr