Inter-Sassuolo 2-1, Lukaku e Lautaro colpiscono: i nerazzurri salgono a +11 in classifica, scudetto a un passo

Inter-Sassuolo 2-1, Lukaku e Lautaro colpiscono: i nerazzurri salgono a +11 in classifica, scudetto a un passo
Corriere della Sera SPORT

Di sicuro, la squadra di De Zerbi non cambia il suo copione: tanto controllo, possesso palla infinito, in attesa di trovare un varco dentro la solidissima difesa nerazzurra.

A questo punto non si capisce proprio cosa potrebbe impedire alla squadra di Conte di vincere il 19° titolo.

Il copione continua nello stesso modo: possesso palla per il Sassuolo, l’Inter che controlla.

Ci pensano i soliti due, Lukaku, questa volta di testa a capitalizzare un bel cross di Young, e Lautaro (al 15° gol in A, record per lui) a battere il Sassuolo e allungare a più 11 sul Milan (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Merito di questo è anche della coppia d’attacco formata da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez che hanno messo a segno 36 dei 68 gol dei nerazzurri. LEGGI ANCHE > > > > Calciomercato Inter, de Vrij nello scambio | Doppio scenario. (Calcio mercato web)

L’Europa invidia la super Lu-La — Bellezza è la Lu-La, coppia d’attacco che l’Europa tutta adesso invidia all’Inter. Per una passerella proprio di fronte al club da “spodestare”, per usare le parole di Conte (La Gazzetta dello Sport)

Loro due, assieme a Lukaku, formano un trio magnifico reso granitico anche al di là del calcio con l'ingresso di Vidal e Sanchez. Ad unirli c'è la lingua spagnola e il legame si è allargato anche alle famiglie. (Fcinternews.it)

Inter, Conte e il post sui 9 passaggi-gol. Cattelan ride: "Madonna come siamo brutti"

Come scrive il Corriere della Sera, il belga ha definitivamente cancellato il fantasma di Icardi:. "L’Inter vince nel segno di Lukaku, il sole nerazzurro. Romelu è l’assicurazione contro la paura, l’uomo che ha cancellato il fantasma di Icardi e sta per riportare a Milano lo scudetto dopo undici anni di attesa" (fcinter1908)

E nel finale ha anche inventato altre due palle gol grazie alla sua prepotenza atletica, nei due casi non supportata dall’abilità dei compagni". Spettacolo poco, a meno che i successi non vengano interpretati come spettacolo: nel senso che chi vince ha sempre ragione. (fcinter1908)

Dopo la battuta di ieri sul gioco che non convince ("Andremo dall'estetista"), il tecnico pubblica il video del gol di Lukaku. "Madonna che brutti.". La risposta migliore a chi critica la capolista e (con l'Atalanta) l'attacco più prolifico del campionato: 68 gol. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr