Cori a Bakayoko, il parere di Malagò

Cori a Bakayoko, il parere di Malagò
MilanLive.it SPORT

Certo di questi episodi ne facciamo volentieri a meno ed è un discorso che non riguarda una singola squadra o tifoseria

Leggi anche:. Il parere di Malagò. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sui cori contro Bakayoko si è così espresso: “Si aspetta qualche intervento da parte della Procura Federale?

Voi mi conoscete bene – ammette ai microfoni dell’Ansa -, fatemi qualsiasi domanda possibile ma sapete che io non posso dire nulla perché qualsiasi parola verrebbe strumentalizzata. (MilanLive.it)

La notizia riportata su altre testate

Il 14 settembre tutto questo apparterrà alla Pellegrini del passato, perché il presente è altro: si avvia la sua carriera di dirigente sportiva e si inizia a Roma, Palazzo H, in Giunta Coni come ricorda Repubblica. (Virgilio Sport)

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha sottolineato la necessità di istituire un ministero dello Sport. “Il Governo deve istituire un ministero dello Sport” è la frase che, come riferito da ANSA, il presidente del CONI Giovanni Malagò ha detto nel suo intervento al Consiglio Nazionale. (Cagliari News 24)

Giovanni Malagò legge al Consiglio nazionale un documento approvato dalla giunta esecutiva che costituisce un clamoroso rilancio della vertenza con il Governo dopo la favolosa estate olimpica e paralimpica di Tokyo. (La Gazzetta dello Sport)

Botta e risposta tra Giovanni Malagò e Valentina Vezzali. Il presidente del Coni: "Governo istituisca Ministro dello Sport"

Lo sport di base e di vertice deve essere affidato al Coni in sinergia con gli organismi sportivi", in questo dando una stoccata a Sport e Salute, l'agenzia governativa che secondo il presidente del CONI non farebbe l'interesse del settore. (Pianetabasket.com)

«Usciamo dall’equivoco una volta per tutte - ha detto -: serve un progetto unico dello sport che parta dallo sport e lo metta a disposizione del governo». È qualcosa, ma con la dialettica tra le parti arrivata a questo punto per riportare la pace servirà altro (ilmessaggero.it)

Dopo mesi di polemiche è arrivato l’intervento deciso da parte del CONI, a nome ovviamente del capo dello sport italiano, Giovanni Malagò. Vogliamo tutti come fine ultimo il bene per lo sport italiano” (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr