"Siamo tutti d'accordo che i vaccini sono la via d'uscita"

Siamo tutti d'accordo che i vaccini sono la via d'uscita
RovigoInDiretta.it INTERNO

Chiarire se questo mercato parallelo dei vaccini c'è o non c'è è fondamentale"

"Le vaccinazioni stanno dando i primi effetti sia sulle Rsa che sui focolai ospedalieri - ha affermato il governatore del Veneto - Siamo tutti d'accordo che i vaccini sono la via d'uscita.

Tutta la squadra veneta, se avessimo vaccini a sufficienza, può fare 50mila vaccini al giorno.

"Trattative sui vaccini, ieri ne abbiamo parlato nell'incontro con il Governo ma non approfondito. (RovigoInDiretta.it)

Su altri giornali

Rispetto ai Covid point on the road della Regione, nella giornata di sabato Treviso ha fatto 253 tamponi trovando 2 positivi. Rispetto a questo tema, da qui al 5 marzo non ci dovrebbero essere novità invece c’è molta attesa per il nuovo Dpcm. (Qdpnews.it - notizie online dell'Alta Marca Trevigiana)

Rispetto però alle precedenti 24 ore si registra ugualmente un aumento in Veneto rispetto ai 21.470 casi attuali positivi indicati alle ore 17 di venerdì. (VeronaSera)

Qui infatti non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute. Il governatore del Veneto ha però tenuto a ribadire con forza: "Il direttore della Sanità del regione Veneto Luciano Flor non ha firmato alcun contratto e non c'è stata alcuna trattativa concreta. (Adnkronos)

Covid, brusco balzo dei contagi in Veneto: 1.244 positivi in un giorno

febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del ministero della Salute per dare lo stop all'acquisto e alla trattativa sui vaccini''. La vicenda mi sembra superata perché noi abbiamo consegnato tutti i documenti ai Nas e ora la partita è gestita a livello nazionale'' (Il Nord.it)

Lo ha detto Luca Zaia, presidente della regione Veneto, nel corso dell'aggiornamento odierno alla stampa. Zaia: "Incontri frequenti con Governo per evitare decisioni last-minute". EMBED. (Il Messaggero)

Non è ancora allarme ma sicuramente occorrerà osservare con attenzione gli sviluppi delle prossime giornate Il report della Regione segnala anche 18 vittime in più rispetto a ieri, a conferma di un trend dei decessi che continua ad abbassarsi. (il Corriere delle Alpi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr