Il blitz fallito contro Musumeci: c’era un piano per lasciarlo fuori dal voto per il Quirinale. Ma ora

Il blitz fallito contro Musumeci: c’era un piano per lasciarlo fuori dal voto per il Quirinale. Ma ora
Giornale di Sicilia INTERNO

Il presidente Musumeci ha scelto di lavorare per la sola questione che lo preoccupa: le prossime elezioni regionali e la sua conferma"

Musumeci, ha convocato gli assessori in giunta per notificare l’azzeramento deciso ieri e anticipato via social network.

A rivelare il tentativo all’ANSA è un big del centrodestra, all’indomani della bagarre che in Assemblea ha certificato la spaccatura tra un pezzo dello stesso centrodestra e il presidente Musumeci. (Giornale di Sicilia)

Ne parlano anche altri media

Michele Mancuso si dice “sconcertato” dalle parole del presidente: “Forse è meglio che si dimetta per andare subito al voto. All’espediente di sempre – il voto segreto – per dimostrare la pavidità degli ‘scappati di casa’. (Buttanissima Sicilia)

Ma ora Nello cerca la mano dei partiti che gli fanno schifo
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr