La fuga di Ted Cruz in Messico indigna il Texas piegato dal gelo. "Faceva freddo, l'ho fatto per le mie figlie"

La fuga di Ted Cruz in Messico indigna il Texas piegato dal gelo. Faceva freddo, l'ho fatto per le mie figlie
Notizie - MSN Italia ESTERI

Di fatto, a rischio c'è ora la sua intera carriera, a partire dalla rielezione del 2024

Fornito da La Repubblica. NEW YORK - Non si placano le polemiche sul viaggio del senatore repubblicano Ted Cruz: partito con la famiglia verso il tepore del Messico nel pieno della tempesta che ha devastato il suo Texas.

Mentre a mancare è ora pure l'acqua, perché il ghiaccio ha fatto cedere le tubature di numerose contee. (Notizie - MSN Italia)

La notizia riportata su altre testate

Ted Cruz, Senatore federale dello Stato del Texas, si è recato in vacanza in Messico, lasciando lo Stato nella morsa del gelo degli ultimi giorni. L’abbandono del Senatore. In questo contesto, il Senatore federale Ted Cruz ha deciso di partire per un viaggio a Cancun, sul Golfo del Messico, che aveva pianificato da tempo (Periodico Italiano)

Il dramma del Texas alle prese con la tempesta polare (Di sabato 20 febbraio 2021) Dalla Louisiana al Kentucky, una tempesta gelata si è abbattuta nei giorni scorsi sugli Stati Uniti, mietendo vittime e costringendo milioni di cittadini, privati dell’elettricità (e non solo), a convivere con il freddo. (Zazoom Blog)

Texas in emergenza, bufera sul senatore Cruz che va in vacanza in Messico. APPROFONDIMENTI TEXAS Texas in emergenza, bufera sul senatore Cruz che va in vacanza in. (Il Mattino)

Texas, dopo l'elettricità è crisi anche per l'acqua AUSTIN

E se proprio oggi la luce è tornata in almeno 2 milioni e mezzo di abitazioni, circa 700mila texani sono ancora al freddo e al buio. Mentre a mancare è ora pure l'acqua, perché il ghiaccio ha fatto cedere le tubature di numerose contee. (la Repubblica)

Il viaggio, in realtà, è durato meno 24 ore: non appena è salito a bordo, infatti, il senatore repubblicano ha capito immediatamente il colossale errore politico che aveva commesso. Una giustificazione quantomeno traballante, per giunta arrivata oltre 12 ore dopo le prime richieste di chiarimento da parte dei media americani. (Corriere della Sera)

Nella città di Kyle, la situazione è talmente grave che i funzionari hanno invitato i quasi 50mila abitanti ad usare l'acqua "solo per sostentarsi". I texani devono fare i conti con tubi scoppiati, disagi alle infrastrutture e congelamento dei pozzi. (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr