Sgombero per 130 abusivi, le foto del degrado alle palazzine Liberty

Milano Top News INTERNO

Palazzine Liberty ed ex Macello sono al centro di un enorme progetto di recupero dopo aver vinto il bando europeo di Reinventing Cities.

Le foto dello sgombero: degrado, alloggi di fortuna e tonnellate di rifiuti da smaltire. Al blitz hanno partecipato uomini di Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia locale, coordinati dalla Questura.

“È iniziato lo sgombero di tutte le palazzine liberty di viale Molise, area ex Macello ed ex Avicunicolo in via Lombroso”, ha informato una nota di Palazzo Marino mercoledì. (Milano Top News)

La notizia riportata su altri media

L'altra sera, a Cinecittà, sono stati liberati due appartamenti occupati abusivamente da senzatetto per lo più provenienti dal campo rom di via dei Gordiani. L'Inps ha ora chiesto un tavolo di confronto con la Prefettura di Roma per gestire i casi di occupazioni abusive maggiormente critiche (Il Messaggero)

È stata questione di ore forse qualche giorno dall’uscita dell’anziana al subentro abusivo della rom. In via Pasquale del Giudice a Don Bosco la situazione è stata sbloccata con maggiore rapidità ma ora è diverso (Il Messaggero)

3, senza alcun titolo, ove avevano inoltre effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica, rimosso da personale “Acea” intervenuto sul posto. Nell’ambito del medesimo controllo anche la donna che a suo tempo aveva abusivamente occupato l’appartamento al piano terra di via Calpurnio Fiamma n. (TerzoBinario.it)

In via Pasquale del Giudice a Don Bosco la situazione è stata sbloccata con maggiore rapidità ma ora è diverso L’appartamento rientra insieme ad altri in un piano di dismissione ma l’Ente di fatto non può metterlo sul mercato. (Il Messaggero)

Ci sono i volontari – ha aggiunto – gente del quartiere che ha iniziato a pulire l’appartamento, signore che con grande affetto e umane, che vogliono aiutare Ennio. Lui è stato il promotore ma poi voi avete… si bisogna pulire se non non si può entrare in casa”. (Il Sussidiario.net)

Lo stesso in cui viveva Nadia Sinanovic, una delle protagoniste dell’occupazione abusiva in via Pasquale del Giudice. Diverse migliaia di euro che qualcuno è disposto a spendere pur di lasciarsi alle spalle immondizia e baracche fatiscenti. (il Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr