"Saman è stata strangolata". Indagati i genitori e altri tre familiari

Saman è stata strangolata. Indagati i genitori e altri tre familiari
Approfondimenti:
LA NOTIZIA INTERNO

I genitori, lo zio Danish Hasnain, e due cugini sono accusati di omicidio.

Ma è nata una violenta discussione con i genitori durante la quale la ragazza ha preteso di avere i suoi documenti.

La notte tra il 30 aprile e l’1 maggio, sempre secondo la testimonianza, lo zio avrebbe detto ai genitori: “Ora andate in casa

Mio padre – ha raccontato il fratello di Saman – diceva a lei di sedersi e di parlare con calma. (LA NOTIZIA)

Ne parlano anche altre fonti

La tragica sorte di Saman Abbas, la giovane di origini pakistane scomparsa, è ora una certezza. Ma non c’è stato nessun lieto per la ragazza che aveva disatteso le aspettative degli anacronistici e retrogradi dettami familiari. (CheNews.it)

Saman vittima di un piano premeditato, secondo la Procura di Reggio Emilia, dopo essersi opposta a un matrimonio combinato. Le indagini sul caso di Saman Abbas, 18enne scomparsa a Novellara oltre un mese fa, continuano e la testimonianza del fratello minore attribuirebbe allo zio Hasnain Danish il ruolo di presunto esecutore materiale del delitto. (Thesocialpost.it)

Dopo la lite Saman sarebbe fuggita di casa, e i genitori della giovane avrebbero chiamato lo zio della giovane, Danish Hasnain, per riportarla a casa. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori Saman avrebbe chiesto al padre di avere indietro i suoi documenti di identità, che le sono stati negati. (Open)

Saman Abbas, il video degli uomini con le pale. Il racconto del fratello

Lui le ha chiesto se voleva sposare qualcuno e lei ha risposto che voleva solo andare via Il 22 aprile l'ultima denuncia - Nonostante il parere contrario dei servizi sociali l'11 aprile Saman era tornata a casa per recuperare i suoi documenti, dopo che da novembre era stata in una comunità protetta. (Notizie - MSN Italia)

Altro punto nodale: come è stata uccisa Saman? E poi l’immagine, del parente che piange ma che non perde occasione di minacciare: “Zio Danish ha pianto molto e diceva a me di non piangere. (il Resto del Carlino)

Le immagini sono state rese pubbliche dai Carabinieri e dalla Procura di Reggio Emilia che indagano sul presunto omicidio di Saman Abbas. Sono la prova di quello che la famiglia avrebbe fatto alla ragazza di cui non si hanno notizie dalla fine di aprile. (Vanity Fair Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr